«III Comandamento»

Data dell'Evento:
23.04.2006

 

Nome dell'Evento:
III Comandamento

 

Band:
S.R.L. [MetalWave] Invia una email a S.R.L. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di S.R.L. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di S.R.L. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di S.R.L. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di S.R.L. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di S.R.L. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di S.R.L. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di S.R.L. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di S.R.L.
Eyeconoclast [MetalWave] Invia una email a Eyeconoclast [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Eyeconoclast [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Eyeconoclast [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Eyeconoclast [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Eyeconoclast
Badmash [MetalWave] Invia una email a Badmash [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Badmash [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Badmash

 

Luogo dell'Evento:
Rockness

 

Città:
Genzano (Rm)

 

Autore:
Blackpearl»

 

Visualizzazioni:
1700

 

Live Report

[MetalWave.it] Immagini Live Report: Nessuna Descrizione Forse uno dei concerti con più problemi tecnici al quale abbia mai assistito questo al Rockness di Genzano. Problemi che hanno infierito in parte anche sulla resa delle bands. I gruppi che hanno partecipato a questa serata facente parte del III Comandamento sono stati, dopo vari cambi di programma, i Badmash ("Reload" Rock da Roma), gli Eyeconoclast (Death Metal da Roma) e gli S.R.L. (Thrash Metal da Terni).
I problemi tecnici si sono verificati sin dal primo pomeriggio: fra la batteria che non arriva e disorganizzazioni varie si è arrivati alle 21:00 e ancora non era stato effettuato il soundcheck (effettuato, poi, solo dai Badmash per questioni di tempo).
Alle 23:00 inizia finalmente la serata.
Ad aprire i Badmash, band forse fuoriluogo data la serata prevalentemente Metal, ma che ha presentato un buon Rock, sicuramente ben poco innovativo, ma che il pubblico ha apprezzato. Durante la serata hanno proposto sia pezzi già presenti nel loro album omonimo, aprendo con "Look at my vips" e proseguendo con brani come "In my brain" e "Next slash". Hanno poi approfittato di quest'occasione per presentare un nuovo brano, "Reload me" , che sarà presente nel loro prossimo disco. Unica cover della serata è stata "Surfing U.S.A.". Presenza scenica discreta anche se a volte sarebbe meglio moderare l'entusiasmo sul palco visto che si rischia di crear danni com'è successo in quest'occasione: Uno dei due chitarristi ha fatto un balzo all'indietro finendo per colpire 2 testate non sue e rovesciando nella cassa di Elvys degli S.R.L. la birra che, dall'alto della sua intelligenza, il cantante aveva posato sulle testate. Inutile cercare di descrivere il clima di tensione che s'è creato dopo quest'episodio.
Successivamente è la volta degli Eyeconoclast. Sul palco era già evidentissima la tensione fra fonici e gruppi, cosa che ha provocato non pochi disguidi. Il gruppo ripropone pezzi provenienti dai loro 2 album ("Binary encoded sunset" e "Clustered dead ending corridors", aprendo con "Souls of the void" e proseguendo con pezzi come "Clustered dead ending corridors", ma è evidentissimo che qualcosa non va. I suoni vanno man mano peggiorando finché il bassista, su "Back with hatered", in preda alla rabbia scaraventa il basso per terra e abbandona il palco. Il gruppo prosegue con un ultimo pezzo, senza bassista, tagliando la scaletta.
Ormai la tensione si taglia col coltello.
All'1:00, col pubblico ormai dimezzato, tocca agli S.R.L..
Il concerto parte con un pezzo dall'album "R.i.p.", "Ultima ora", e prosegue alternando pezzi da "In memoria temporis" come "Arcano XIII" con in più la presenza di un nuovo pezzo, "Inerme".
Anche qua i problemi tecnici si sprecano, fra jack che smettono di funzionare e chitarre che si scordano, ma alla fine il concerto non risente troppo di questi inconvenienti e prosegue tranquillamente fino alla chiusura, avvenuta col pezzo più popolare della band, "Il funambolo". Buonissima la presenza scenica e Veleno, il nuovo vocalist, nonostante abbia ancora molto da imparare su come si calca un palco e nonostante la laringite, è riuscito a tirar fuori una voce davvero invidiabile.
Spero di rivedere presto le ultime 2 bands, magari con meno problemi tecnici!!

 

Immagini della Serata

 

Recensione di Blackpearl Articolo letto 1700 volte.

 

Articoli Correlati

News
Concerti
  • 19 Ott. 2019 S.R.L. + guests @ "Rework", Perugia (PG)
  • 20 Set. 2019 Organic Illusion + S.R.L. + Violent Inner Protest @ "Chalet Saxa Beach", Porto S. Elpidio (MC)