S.R.L. «Unus Et Viginti» (2013)

S.r.l. «Unus Et Viginti» | MetalWave.it Recensioni Autore:
FallenAngel »

 

Recensione Pubblicata il:
03.05.2014

 

Visualizzazioni:
1568

 

Band:
S.R.L.
[MetalWave] Invia una email a S.R.L. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di S.R.L. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di S.R.L. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di S.R.L. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di S.R.L. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di S.R.L. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di S.R.L. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di S.R.L. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di S.R.L.

 

Titolo:
Unus Et Viginti

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Khaynn Bacaro (Voce)
Cristiano Alcini (Chitarra)
Panduk (Chitarra)
Jerico Biagiotti (Basso)
Luca Paparelli (Batteria)

 

Genere:
Thrash / Death Metal

 

Durata:
30' 18"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
08.07.2013

 

Etichetta:
Revalve Records
[MetalWave] Invia una email a Revalve Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Revalve Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Revalve Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Passano gli anni e gli S.R.L., attraversando diversi cambi di line-up, sono giunti al loro 21 anno di vita musicale calcando numerosi palchi in giro per tutto lo stivale. I nostri decidono così di celebrare questo loro ventennio abbondante con l’uscita dell’EP “Unus et viginti”, un lavoro che, per lo più, ci ripropone brani tratti dalle loro prime due fatiche “Società responsabilità limitata” e “Requiescat in pace” rimasterizzati e riarrangiati adattandoli maggiormente al sound che la band ha maturato negli ultimi anni.
Ci troviamo davanti al tipico SRL sound che, grazie al loro thrash metal senza compromessi, riescono sempre ad arrivare diretti ai padiglioni auricolari degli ascoltatori, senza soffermarsi troppo su inutili orpelli o virtuosismi. Riff di chitarra al fulmicotone vengono supportati da una sezione ritmica che riesce a riempire i vuoti lasciati qua e là dagli altri strumenti. Il tutto viene completato dall’ugola Khaynn Bacaro che riesce a infondere energia grazie ai suoi “scream” potenti ma mai esasperati.
È davvero piacevole ascoltare nuovamente brani come “La fine di un sogno” o la stupenda “Divieto di pensiero” che riprendono vita grazie ad un sapiente missaggio e ad uno stile musicale notevolmente maturato rispetto agli esordi della band.
All’interno dell’EP troviamo anche due brani che non sono mai stati pubblicati dagli SRL, ma che sono stati eseguiti solo in sede live; mi riferisco a “84° Parallelo” e “SRL”, songs che non deludono le aspettative dei fans, viaggiando sulla stessa linea di tutti gli altri brani presenti nel platter.
Questo “Unus et Viginti” è quindi la degna celebrazione per una band che, nell’ultimo ventennio, ha regalato numerose perle nel panorama metal nostrano e ha dimostrato un amore incondizionato per la musica come stile di vita e come infinito viaggio introspettivo.

Track by Track
  1. Filastrocca 75
  2. La fine di un sogno 85
  3. Divieto di pensiero 90
  4. Requiescat in pace 80
  5. 84° Parallelo 85
  6. Fuoco 80
  7. SRL 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 85
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 85
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
80

 

Recensione di FallenAngel » pubblicata il 03.05.2014. Articolo letto 1568 volte.

 

Articoli Correlati

News
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.