Sadus + Subliminal Crusher + Death Mechanism

Data dell'Evento:
07.04.2004

 

Band:
Sadus
Subliminal Crusher [MetalWave] Invia una email a Subliminal Crusher [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Subliminal Crusher [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Subliminal Crusher [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Subliminal Crusher [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Subliminal Crusher [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Subliminal Crusher [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Subliminal Crusher [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Subliminal Crusher
Death Mechanism [MetalWave] Invia una email a Death Mechanism [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Death Mechanism [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Death Mechanism [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Death Mechanism

 

Luogo dell'Evento:
Brunch Live

 

Città:
Porto D'Ascoli (AP)

 

Autore:
Haunted»

 

Visualizzazioni:
1864

 

Live Report

[MetalWave.it] Immagini Live Report: Nessuna Descrizione Ed eccoli qua dopo tanto aspettare i Sadus approdano anche nel belpaese!! Delle varie date in Italia noi li abbiamo seguiti a Porto D’Ascoli al Branch Club.
Il concerto si apre con la buona prestazione dei Death Mechanism che danno il via a quella che si annuncia essere una serata di fuoco! Infatti i pochi (ma buoni) partecipanti alla serata (circa 120 persone..) hanno reagito subito dando il via a un headbanging non indifferente! I suoni ottimi e le prestazioni tecniche da manuale per questo trio che ha tenuto per mezz’ora il Brunch in movimento.
Subito dopo entrano sulla scena i ternani Subliminal Crusher! Tempo di sistemare un po di cose e subito si parte con l’intro e il via alle danze con la devastante “Armageddon” e poi sempre piu’ devastanti seguendo anche l’inizio di “Raining Blood” dei mitici Slayer e la chiusura finale con la cover degli At The Gates “Blinded By Fear” . Ottima la prestazione sul palco del cantante “TooZ” che come sempre coinvolge moltissimo il publico, anche gli altri componenti hanno dato il meglio di se facendo esplodere il Brunch su note tipicamente thrash!
E dopo l’ottima prestazione del combo ternano finalmente salgono sul palco direttamente da Antioch (California) i Sadus! La band capitanata dal cantante Darren Travis e tra le cui file militano anche il mitico bassista ex-Death e Testament nonché collaboratore su molti altri dischi Steve DiGiorgio e il batterista dei Dragonlord e session drummer dei Testament Jon Allen! Il concerto si apre con delle poderose canzoni tra cui Aggression e Crutch tratte dal disco del 1997 “Elements Of Anger”, ma il trio californiano (dalla parternza di Rob Moore (chitarra) sono un trio) propone anche vecchi brani tra cui “Sadus Attack” tratta da Illusions del 1988 e “Hands Of Hate” dello stesso disco. Insomma per un ora e mezza hanno dato il via a tutto il loro reperorio di quasi vent’anni di carriera. Sfoggio di grande tecnica da parte di tutti tra cui ricordiamo un assolo di basso (basso a 2 manici 5 corde l’uno...) e poderosi assoli anche di chitara e batetria dando a un suono thrash-death quelal vena di alta scuola che i Sadus sanno bene come esprimere. Per quanto piccolo il posto il suono era davvero ottimo grazie anche alla ottima strumentazione di cui si avvalevano i gruppi. Un giorno indimenticabile per i presenti al Brunch che di sicuro ricorderanno questi mostri sacri del thrash per molto tempo!! Spero che le foto parlino meglio di queste poche righe che non riuscirebbero a spiegare la potenza dei Sadus dal vivo!

 

Immagini della Serata

 

Recensione di Haunted Articolo letto 1864 volte.

 

Articoli Correlati

News
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.