U.D.O. «Live in Sofia» (2012)

U.d.o. ĞLive In Sofiağ | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
23.01.2013

 

Visualizzazioni:
896

 

Band:
U.D.O.
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di U.D.O. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di U.D.O. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di U.D.O. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di U.D.O. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagine GooglePlus di U.D.O. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di U.D.O. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di U.D.O.

 

Titolo:
Live in Sofia

 

Nazione:
Germania

 

Formazione:
Dirkschneider :: Vocals
Fitty Wienhold :: Bass
Igor Gianola :: Guitars
Francesco Jovino :: Drums
Stefan Kaufmann :: Guitars

 

Genere:
Heavy Metal

 

Durata:
2h 23' 48"

 

Formato:
CD + DVD

 

Data di Uscita:
13.11.2012

 

Etichetta:
AFM Records
[MetalWave] Invia una email a AFM Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di AFM Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di AFM Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di AFM Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di AFM Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di AFM Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Certo che per gli U.D.O., storica band heavy metal senza bisogno di presentazioni, il periodo è proprio positivo. Dopo una raccolta antologica di brani dedicata più ai fans di vecchia data che ai nuovi ascoltatori, la formidabile band tedesca ritorna con un altro live dopo “Mastercutor” del 2008. In particolar modo, quest’altro live si rivela tutt’altro che un’operazione commerciale fatta per lucrare sulle tasche dei fans, sia per la quantità di materiale proposto (23 canzoni per 144 minuti di musica), sia per la tracklist parecchio differente da quella di “Mastercutor”, sia per la notevole gamma di formati di questo live a disposizione, audio e video.
Ineccepibile la tracklist, che tra l’altro include un assolo di chitarra e uno di batteria, oltre che ben otto cover degli Accept e dei brani che semplicemente dalla prima oscura “Rev. Raptor” fino a “Vendetta” non presenta praticamente difetti, passando per la triste ma ruvida “I give as good as I get”, la grandiosa “Man and machine”, le rockeggianti “Living on a frontline” e “Burning” che conclude un album live da incorniciare, fatto benissimo, ottimamente realizzato sotto tutti i punti di vista e pienamente godibile, che tra l’altro è quasi un’uscita discografica complementare al già recensito “Celebrator”, visto che (come detto) questo disco è per fans di vecchia data, mentre questo “Live in Sofia” sembra essere l’ideale disco di ingresso per i neofiti del genere o del gruppo, mentre per chi questo gruppo lo conosca già da tempo è un’operazione comunque da non perdere.
Tutt’altro, insomma che un’operazione commerciale da quattro soldi e tutt’altro che uno spreco di silicio, dunque. Alla faccia del mainstream che per un periodo ci ha ammorbato con cd musicali intrisi di dvd anche inutili con la tiepida scusa che i cd sarebbero morti, oppure propinandoci dei live da dei gruppi non proprio di culto, fatti male o comunque non da avere a tutti i costi.
Questo “Live in Sofia” è uno dei pochi live per me davvero degni di attenzione, fatti non per guadagnare soldi e che hanno un senso in mezzo ai dischi da studio, e rappresenta un encomiabile e doveroso epitaffio di una line up formidabile che dopo questa release si priverà del chitarrista Stefan Kaufmann per motivi di salute. Insomma: un live acquistabile e godibile sotto svariati punti di vista e anni luce lontano dall’essere una vaga operazione commerciale. Se siete amanti dell’heavy metal teutonico e non avete questa release (disponibile tra l’altro anche in triplo vinile in edizione limitata), ponetevi delle domande. Avanti così, U.D.O.!

Track by Track
  1. Rev-Raptor 90
  2. Dominator 90
  3. Thunderball 90
  4. Leatherhead 90
  5. Independence Day 80
  6. Screaming For A Love-Bite (Accept cover) 90
  7. Heart of Gold 90
  8. Vendetta 90
  9. Princess Of The Dawn (Accept cover) 85
  10. I give as Good as I get 90
  11. Kokopelli (Guitar solo) 70
  12. Neon Nights (Accept cover) 80
  13. Break The Rules 80
  14. Man And Machine 90
  15. Drum Solo 75
  16. Living On A Frontline 85
  17. Up To The Limit (Accept cover) 75
  18. Two Faced Woman 85
  19. Metal Heart (Accept cover) 90
  20. The Bogeyman 90
  21. I'm A Rebel (Accept cover) 80
  22. Balls To The Wall (Accept cover) 90
  23. Burning (Accept cover) 90
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 90
  • Qualità Artwork: 80
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 90
Giudizio Finale
85

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 23.01.2013. Articolo letto 896 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.