The Wankerss «Tales For A Sweet Demise» (2010)

The Wankerss «Tales For A Sweet Demise» | MetalWave.it Recensioni Autore:
carnival creation »

 

Recensione Pubblicata il:
--

 

Visualizzazioni:
809

 

Band:
The Wankerss
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di The Wankerss [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di The Wankerss [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di The Wankerss

 

Titolo:
Tales For A Sweet Demise

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Micke Lafayette - vocals, guitars
Gg Rock - guitars
Syracuse Hewitt - bass
M.C. Memphiss - drums

 

Genere:

 

Durata:
43' 12"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
2010

 

Etichetta:

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Ammetto che quando il disco mi è stato consegnato ancora imballato non ero completamente digiuno del nome “The Wakerss”, poiché ne sentivo parlare in giro da tempo e mi chiedevo chi fossero, cosa facessero e soprattutto...perchè!
Ho aperto la confezione (bellissima tra l’altro) e ho inserito il disco nel lettore.
Risultato? Ho tolto il disco dal lettore e...mi sono catapultato immediatamente nella mia auto, ho reinserito il disco nel lettore, ho messo in moto e ho preso in direzione “superstrada”. Il volume era abbastanza alto e portavo gli occhiali da sole, mentre sfrecciavo tra una macchina e l’altra godendomi al massimo questi tre quarti d’ora scarsi. Ecco, potrei benissimo terminare qui la recensione, poiché ho provato delle sensazioni e delle emozioni veramente ottime, mesi e mesi in attesa di un buon disco Scan Rock e finalmente eccolo qui. Certo, al livello di capolavoro non c’è ancora, ma direi che manca veramente poco se la band pulisse qua e là qualcosina e migliorasse leggermente la resa sulla batteria, che, comunque sia, è buona e ha un so cosa di vissuto, come se fosse stata resuscitata direttamente dagli anni '80.
Il quartetto padovano ha veramente tirato fuori qualcosa di grandioso. Molti ne hanno parlato malissimo, molti altri in modo quasi mediocre, accennando al fatto che non è certamente un disco che farà parlare e che sparirà come tanto altri: no no no! Non ci siamo proprio ragazzi, io sono convinto che i The Wankerss posseggano tutte le carte in regola per far girare il loro nome, per evolvere musicalmente e soprattutto per arrivare a grandi livelli portando il loro (Punk) Rock da qualche parte tipo ovunque. Il fuoco che sprigionano le chitarre tra riff e soli e l’energia che contiene ogni singolo brano sono veramente stupefacenti e un ascolto da parte vostra è davvero imperativo, dovete farlo quindi.
Senza ombra di dubbio una band che si farà risentire molto presto, speriamo prima possibile con dell’altro materiale. Nel frattempo ritorno in superstrada ad ascoltarmi "Tale For a Sweet Demise".

Track by Track
  1. The Bitter Rise 70
  2. Already Gone 80
  3. Stuck (Just To See You Go) 75
  4. Die Myself 75
  5. New Flow Rising 75
  6. The Wankerss Got a War 75
  7. Beyond The End Of The Line 75
  8. The Sweet Demise 70
  9. Tryin' To Be Like You 75
  10. Epitaph For Broken Man 80
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 80
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
76

 

Recensione di carnival creation » pubblicata il --. Articolo letto 809 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.