Intervista Flash: Lunarsea

Lunarsea è il nome di una nuova realtà che va ad inserirsi nella multiforme e tumultuosa scena metal italiana. ha intervistato per voi i ragazzi del gruppo: sentiamo come la pensano!!!

 

[MW] Visto che siete alla prima intervista in questo sito, perché non presentate ai nostri lettori quando ed in che modo avete iniziato il vostro percorso nel mondo underground?

Cristian :: Semplicemente non abbiamo fatto altro che percorrere le normali strade che hanno portato ai nostri due cd autoprodotti. Con molta pazienza e lavoro,
ascoltando tanta roba e cercando di ottenere ciò di cui avevamo effettivamente
bisogno. Come fanno e hanno fatto altri buoni gruppi del resto.

[MW] Da quali generi e bands è influenzato il gruppo?

Cristian :: A questa domanda ogni membro dovrebbe rispondere singolarmente.
Potrei citare i primi In Flames e Dark Tranquillity, night in gales, soilwork, children of bodom. Poi ognuno ha dei gruppi favoriti che divagano da questo target.
Fabiano :: Da parte mia sono un appassionato di black metal melodico e ben prodotto alla Thy Serpent-C.O.F.-Vesperian Sorrow-Empiryum-Borknagar e il mio album preferito anche se sottovalutato e' The slaughter of innocence degli Hecate enthroned.

[MW] So che potrebbe non essere facile farlo, ma potreste commentare il vostro ultimo lavoro?

Cristian :: Semplice, è quello che volevamo; tutto diventa
più facile quando ascolti il tuo cd e pensi: lo volevo proprio così! E' la gente che ha orecchio riconosce l'onestà del prodotto.
Fabiano:: Bio Ashes Halo e' la giusta prosecuzione di Evolution Plan.txt, nel momento in cui scriviamo nuove canzoni cerchiamo di mettere all'interno tante varieta' di soluzioni per non fossilizzarci in un genere gia' sentito. Ecco perche' potete trovare parti in Blast beat con voce pulita sopra o ritornelli acustici seguiti da sfuriate in doppia cassa.
La chiave del successo e' la varieta',cercare di creare canzoni che rimangano nelle mente dell'ascoltatore,potenti e allo stesso tempo melodiche.Il mercato e' pieno di band validissime e tecnicissime ma quasi tutte cadono nella pecca di suonare solo per loro senza rendersi conto di cosa vuole il mercato in un dato momento.
Bisogna aggiornarsi in continuazione,diciamo bisognerebbe fare dei master di musica per non cadere nel grossolano errore di tirare su un gruppo e suonare musica che qualcuno suonava gia' 20 anni prima.

[MW] La scena metal underground è indubbiamente inflazionata da tantissmi gruppi, per cui (spesso) risulta necessario presentare delle composizioni che si facciano notare nel marasma delle varie scene musicali. Ritenete che le vostre canzoni abbiano da dire qualcosa in più o di diverso da quello che è già stato detto nell'affollatissimo mondo metal?

Cristian :: Da un certo punto di vista riteniamo B.A.H. abbastanza differente da
altri lavori underground in cui ci imbattiamo. Spesso alcuni ragazzi si
impegnano col solo scopo di raggiungere obiettivi del tutto futili, e ne
risente anche la musica. Noi ci divertiamo, vogliamo suonare, vogliamo che
i fans lo sappiano. non abbiamo l'assillo di diventare come qualcun altro.
Agli inizi anche noi eravamo preoccupati, ogni volta ci domandavamo se la
nostra musica sarebbe stata capita e in quale misura. E' un ragionamento
deleterio, buone orecchie hanno bisogno di sentire la vera natura del musicista.

[MW] Cosa pensate del panorama underground nazionale?

Cristian :: Cose buone, ottime; altre fanno proprio schifo! qualcuno cerca di approfittarsi, altri cercano gloria. La solita storia.
Fabiano :: Non seguo l'underground, c'e' troppa invidia e competizione l'uno con l'altro e si rischia di dare vita ad una soap opera dal gusto latino

[MW] La carriera di un gruppo musicale (pur breve che possa essere) è sempre costellata di avvenimenti più o meno positivi. Cosa vorreste cancellare e cosa ricorderete per sempre della vostra esperienza di gruppo, dagli inizi inizi sino ad ora?

Cristian :: Di ricordi negativi ne abbiamo ben pochi per fortuna. Potrei
citare soltanto dei ragazzi, i quali non hanno preso in considerazione il
progetto Lunarsea, e hanno preferito gettare al vento delle buone occasioni,
pur avendo una prepaazione al difuori del comune.
Di ricordi positivi, bhè. qualche uscita tra me e fabiano nei
locali di roma e qualche concerto dal vivo. Quanti mal di testa!
Fabiano :: Di sicuro un evento bizzarro fu durante una nostra esibizione all'alcatraz di fiumicino con il nostro vecchio Moniker in cui durante il soundcheck non si trovava piu' il nostro cantante,abbiamo iniziato e dopo una decina di minuti dalla toilette esce fuori con una birra in mano,sorseggiando e sembrava compiaciuto della musica. Non sapeva che il soundcheck lo doveva fare anche lui. Che buzzurro!!!

[MW] Come giudicate il veicolo "internet" per la promozione della scena musicale?

Cristian :: Da musicisti dovremmo condannare internet, ma non lo si può fermare o
biasimare. In futuro sapremo se il mezzo più facile di ascoltare musica
è stata la rovina o una nuova frontiera.

[MW] Visto che ne stiamo parlando.... quanti CD originali acquistate ogni mese? E quanti ne ascoltate?

Cristian :: Originali diciamo un paio al mese.
Fabiano :: Sono anni che non compro cd, li scarico o me li passano in promozione, costano troppo. Mi ero prefissato di comprare il nuovo dei Soiwork ma ho ascoltato il promo e mi ha lasciato un po' perplesso cosi' come il nuovo dei dark tranquillity: e' un Melting pot di riffs senza capo ne coda.

[MW] Cosa vuole fare il vostro gruppo "da grande"?

Cristian :: Da grandi? vogliamo vedere dove possiamo arrivare, prima di morire!!!!

[MW] Ok, ragazzi! Lo spazio a nostra disposizione sta per terminare, ma voglio lasciarvi carta bianca per l'ultimo messaggio. A voi la parola, siete liberi di esprimervi!

Intervista di Tatta Articolo letto 740 volte.

 


Articoli Correlati

News
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.