Nihilo «Resolution» (2022)

Nihilo «Resolution» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
08.03.2022

 

Visualizzazioni:
292

 

Band:
Nihilo
[MetalWave] Invia una email a Nihilo [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Nihilo [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Nihilo [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Nihilo

 

Titolo:
Resolution

 

Nazione:
Svizzera

 

Formazione:
Ragulan Vivekananthan :: Vocals
Adrian Rohr :: Bass
Nils Hugi :: Guitars
Damiano Fedeli :: Drums
Marco Kessi :: Guitars

 

Genere:
Death Metal

 

Durata:
33' 48"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
25.02.2022

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Ritornano i Nihilo da Berna, Svizzera, con il loro terzo album, questo “Resolution” che ci propone nuovamente una manciata di canzoni per poco più di mezz’ora di death metal scarno e a tratti old school, come già visto in passato. Ora, mentre il loro precedente album, “Doom”, era un album non male anche se chiaramente influenzato perlopiù dai Bloodbath e che poteva migliorare un po’ in quanto a dosi di chitarra solista, “Resolution” da questo punto di vista è certamente un passo avanti.
In realtà, non molto è cambiato rispetto al passato e non bisogna aspettarcisi notevoli cambiamenti di songwriting: piuttosto, è la cura di certi particolari, certi riffs e sfumature che variano la proposta musicale di questi ragazzi, che a volte lambiscono certe atmosfere horror gore in “End of an era”, e che altre volte va a citare i primissimi Sepultura nella prima metà dell’album, e specialmente in brani come “No fire zone”, mentre altre volte si sente perfino un riffing un po’ più rabbioso stile “Domination” dei Morbid Angel in brani come “A worthless act”, che è certamente il brano migliore dell’album, e questa scelta stilistica è ravvisabile anche in altri brani come “For the greater good” o la title track conclusiva.
Insomma: più idee, più stili e un risultato certamente positivo e anche più variegato che in passato, per un buon risultato che farà la felicità degli amanti di questo genere musicale, e che semmai ha come unico difetto il fatto che “Resolution” è il frutto pur buono di una band che suona comunque ancora un po’ abbottonata, dove manca forse un vero highlight dell’album che svetti sugli altri, oltre che una certa dose di pazzia sonora e di esagerazione che secondo me renderebbe il sound di questo quintetto da Berna più aggressivo e appassionante. Non si tratta di un grosso difetto, ma è comunque un margine di miglioramento per il futuro che secondo me ci può stare. Ribadisco: per gli amanti del death metal old school ma non troppo, “Resolution” è un buon acquisto.

Track by Track
  1. End of an era 75
  2. Deliverance from death 75
  3. Abysmal pain 75
  4. Chaos within 70
  5. Morbid existence 75
  6. No fire zone 80
  7. Submerged 70
  8. Nothing to lose 75
  9. A worthless act 80
  10. For the greater good 80
  11. Resolution 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
75

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 08.03.2022. Articolo letto 292 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.