Apolion «Soundtrack For Empty World» (2020)

Apolion «Soundtrack For Empty World» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
20.04.2020

 

Visualizzazioni:
459

 

Band:
Apolion
[MetalWave] Invia una email a Apolion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Apolion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Apolion

 

Titolo:
Soundtrack For Empty World

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- M. Ricci :: all istruments;

 

Genere:
Black Metal

 

Durata:
19' 57"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
05.04.2020

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Il progetto Apolion one man band black metal, presenta il nuovo Ep chiamato “Soundtrack Of Empty World”, già preceduto da ben altre 11 uscite, forgiando questa volta cinque tracce strumentali e prive di parti cantate; il lavoro sotto un profilo della produzione si presenta positivamente al pari anche della stessa tecnica con la quale l’autore interpreta il genere stilistico. I brani scorrono complessivamente bene tenendo anche conto anche del già noto stile di Apolion sempre incentrato su distorti in modalità ronzante e ritmiche mai eccessivamente esasperate. Ascoltando il lavoro è interessante apprezzare come all’interno di ciascun brano l’autore sappia ben aggiungere numerosi parti quasi più melodiche offerte da un ottima chitarra sempre all’altezza della situazione. Ed infatti sin dall’ascolto della prima traccia “
Chaotic Century of Oblivion” si evidenzia il buon cambio ritmico attraverso moderazioni e passaggi più tirati; anche su “Mass Murder Fever” l’autore mostra una certosina cura nell’apparato ritmico della chitarra senza in ogni caso offrire mai scenari lugubri e troppo oscuri; “Future In A Bomb” ricorda abbastanza come ispirazione le ritmiche dei Darkthrone di Panzerfaust mentre, “Obsessed By Death” è un brano che scorre in maniera assai decisiva probabilmente il più tirato del set ricco ancora una volta di numerose sfaccettature che ci conducono sino alla conclusiva “Perpetual Bloodlust”. Un lavoro che conferma la già nota attitudine dell’autore ad offrire lavori di una certa rilevanza ma che in ogni caso a parere di chi scrive, se unificati ad un aspro e cattivo scream, vedrebbero il proprio effetto indubbiamente amplificato.

Track by Track
  1. Chaotic Century of Oblivion 70
  2. Mass Murder Fever 70
  3. Future in a Bomb 75
  4. Obsessed by Death 75
  5. Perpetual Bloodlust 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
71

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 20.04.2020. Articolo letto 459 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.