The Flesh Trading Company «Franconian Witchcraft» (2020)

The Flesh Trading Company «Franconian Witchcraft» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
04.04.2020

 

Visualizzazioni:
387

 

Band:
The Flesh Trading Company
[MetalWave] Invia una email a The Flesh Trading Company [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di The Flesh Trading Company [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di The Flesh Trading Company

 

Titolo:
Franconian Witchcraft

 

Nazione:
Germania

 

Formazione:
- Patrick Gajda :: lead vocals;
- Michael Guerra :: guitar, backing vocals;
- Michael Lorz :: guitar, backing vocals;
- Jochen Lukoschek :: bass;
- Daniel Wildanger :: drums;

 

Genere:
Heavy / Thrash / Death Metal

 

Durata:
21' 45"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
07.03.2020

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

I tedeschi The Flesh Trading Company, band formatasi nel 2011 e già autrice di due full lenght, rilascia questo Ep a sei tracce intitolato “Franconian Witchcraft” deliziandoci con il proprio mix di thrash, heavy e death metal per una ventina di minuti abbondanti tra riff, spinte eccellenti e tanto divertimento. Ispirandosi a storie di streghe, pregiudizi, odio e fuoco, la band sforna un divertente lavoro, un po’ alla Sodom se vogliamo, ma dando indubbiamente prova della propria capacità. L’ottima “Witched Sabbath” mette sin da subito in riga tutti quanti dimostrandoci quanto di meglio si possa sviluppare tra bravura e divertimento; sorte analoga si ha anche con “Salem” e “Sculptor Of Lies” altri due brani che ben mettono in evidenza il modo di saper ben variare in maniera elegante ritmiche da un momento all’altro; molto diretta anche “Metal Maniacs” un buon heavy thrash di vecchio stampo, non troppo originale dei contenuti ma indubbiamente realizzato con il giusto stile; “Black Spell Conspiracy”, aperto da uno spezzone cinematografico e da un potente riff non fa altro che confermarci i buoni propositi di questa band forte di saperci al meglio deliziare con una corretta dose di energia; a chiudere il disco “Into The Fire” caratterizzata da altro spezzone cinematografico in apertura e da un thrash prepotente, magnetico e diretto. L’Ep conferma ancora una volta la bravura della band che non perde un solo colpo sapendo ben soddisfare ancora una volta le aspettative dei propri fans.

Track by Track
  1. Witched Sabbath 75
  2. Salem 75
  3. Sculptor Of Lies 75
  4. Metal Maniacs 70
  5. Black Spell Conspiracy 75
  6. Into The Fire 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
74

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 04.04.2020. Articolo letto 387 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.