Bloody Invasion «Zombie Society» (2019)

Bloody Invasion «Zombie Society» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
12.01.2019

 

Visualizzazioni:
237

 

Band:
Bloody Invasion
[MetalWave] Invia una email a Bloody Invasion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Bloody Invasion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Bloody Invasion

 

Titolo:
Zombie Society

 

Nazione:
Germania

 

Formazione:
- Max ::All Vocals;
- Marek :: Rhythm & Accoustic Guitar;
- Christian :: Lead & Rhythm Guitar;
Martin :: Bass;
Anja :: Drums;

 

Genere:
Death metal

 

Durata:
40' 6"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
11.01.2019

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Grand Sounds PR
[MetalWave] Invia una email a Grand Sounds PR [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Grand Sounds PR [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Grand Sounds PR

 

Recensione


I tedeschi Bloody Invasion rilasciano oggi questo disco di death metal, abbastanza vecchio stampo sotto quello che può essere un paragone del genere rispetto all’attualità dei tempi. Il combo propone otto brani di media durata dove il gutturale disposto in un growl sdoppiato mette sin da subito in risalto tutta la propria acidità e forza. Ritmicamente, a cominciare dal primo brano, si ravvisa una ritmica molto affievolita che si concentra molto sul mid tempo e sui numerosi melodici e lead solo che caratterizzano le tracce. Distorti dalle sonorità piuttosto semplici e ritmiche non certo sofisticate, fanno di questo disco un prodotto aprezzabile nei contenuti ma non certo nulla di innovativo. Il tutto in sostanza pare orientarsi da un brano all’altro, in un altalenante cambio di direzione talvolta, attarverso l’inserimento di partiture piuttosto grezze mentre altre volte con andature lente e addirittura arpeggi. “Zomby Society“ pare un brano significativamente piatto con poca presa dovuta ad un sound non certo di spessore e con tecnica abbastanza elementare nei contenuti; i successivi “Normal Course Of Life“ e “Bloodred Forest“ cambiano direzione sulle modalità sopra accennate offrendo un quadro compositivo abbastanza elementare e quasi scontato stante gli stacchi melodici offerti sopratutto sulla seconda delle due tracce indicate;è poi la volta di “We Need Extinction“ all’interno del quale buona è la proposta del growl mentre la ritmica serrata pare di tanto in tanto nascondere qualche falla compositiva percepibile solamente alle orecchie più esperte; si prosegue con il bell’arpeggio introduttivo di “Metropolis“, dal quale si propaga un successivo avvio non molto tirato ma ritmicamente apprezzabile solo per i cambi ritmici; “Neckbreaker“ appare invece di matrice più moderna anche se il mid tempo che va a caratterizzarla offre non troppe sorprese sotto l’aspetto compositivo; è poi la volta di “Sickness“ molto lento nella sostanza e abbastanza orientato su uno stile abbastanza diverso dal caratteristico death metal a cui sinora abituati; tocca a “In Chains“ a chiudere il tutto lasciando l’ascoltatore alla fine dei vari ascolti effettuati, con un po‘ di amaro in bocca soprattutto per quelle che sono le sonorità utilizzate tendenti in parte ad offuscare un lavoro che, se diversamente impostato, avrebbe senz’altro reso molto di più.

Track by Track
  1. Zomby Society 55
  2. Normal Course Of Life 60
  3. Bloodred Forest 60
  4. We Need Extinction 60
  5. Neckbreaker 55
  6. Metropolis 55
  7. Sickness 60
  8. In Chains 60
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 65
  • Qualità Artwork: 60
  • Originalità: 60
  • Tecnica: 60
Giudizio Finale
59

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 12.01.2019. Articolo letto 237 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.