Burning Black «Flag Of Rock» (2016)

Burning Black «Flag Of Rock» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
21.11.2016

 

Visualizzazioni:
854

 

Band:
Burning Black
[MetalWave] Invia una email a Burning Black [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Burning Black [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Burning Black

 

Titolo:
Flag Of Rock

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Massimo De Nardi :: Vox
Enrico Antonello :: Guitars
Chris Jeremy :: Guitars
Richard Holmes :: Bass
Jack Allen :: Drums

 

Genere:
US Power Metal / 80s Heavy Metal

 

Durata:
23' 40"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
23.06.2016

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Eagle Booking Live Promotion
[MetalWave] Invia una email a Eagle Booking Live Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Eagle Booking Live Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Eagle Booking Live Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Eagle Booking Live Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Eagle Booking Live Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Eagle Booking Live Promotion

 

Recensione

Nuovo ep per i Burning Black da Treviso, scaricabile a gratis e che consiste evidentemente in una anticipazione di qualche futura release, questo “Flag of rock”, del cui discorso scarterei a priori la cover “Balls to the wall” degli Accept, più che accettabile come divertimento dei BB, ma che a conti fatti non può competere con la versione originale, specialmente perché Udo è impareggiabile per me.
Per il resto, anche con 4 brani i Burning Black riescono a darci degli spunti interessanti per il futuro, visto che qui c’è spazio per un classico ma sempre ben accetto metal hymn come “Flag of Rock”, mentre colpisce anche “Far away” sia perché si tratta di un brano eccellentemente a metà tra rock e metal, sia per una prestazione vocale davvero rimarcabile, anche un po’ troppo sopra le righe volendo, ma ci va bene lo stesso, e anche la mossa “Purgatory Child” è davvero apprezzabile, vivace e completa ma non troppo aggressiva, mentre meno spettacolare è “Love me”, un brano pur sempre elettrico che prova la carta della romanticheria: non è uscito male, ma i BB eccellono quando fanno più i rockettari. Ed è proprio questo feeling che ti fa apprezzare i Burning Black durante tutto questo Ep di poco meno che 24 minuti, che consiglio molto a chi cerca le nostre tanto amate sonorità tra rock e metal degli anni 80.

Track by Track
  1. Flag of rock 75
  2. Balls to the walls (Accept cover) S.V.
  3. Far away 80
  4. Love me 70
  5. Purgatory Child (Beauhill mix) 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
75

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 21.11.2016. Articolo letto 854 volte.

 

Articoli Correlati

News
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.