Elarmir «Human Wisdom» (2015)

Elarmir «Human Wisdom» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
09.11.2015

 

Visualizzazioni:
1286

 

Band:
Elarmir
[MetalWave] Invia una email a Elarmir [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Elarmir [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Elarmir [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Elarmir

 

Titolo:
Human Wisdom

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Alessandro Trotto :: guitarist-composer;
- Dysdemona [Eleonora Buono] :: singer & choirs-designer;
- Daniele Amador :: guitarist;
- Luca Zamberti :: drummer;

 

Genere:
Death Metal

 

Durata:
31' 14"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
2015

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Al debutto i romani Elamir che sotto l’egida della Revalve records forgiano il loro “Human Wisdom” una mezz’ora di death metal misto con l’inserimento di vari risvolti di matrice progressive e sinfonica che fanno di questo lavoro un concentrato strumentale di cattiveria che nello stesso tempo viene in tutti i brani invaso dalla canora e splendida voce della cantante Dysdemona che tende, a tratti, quasi a spiazzare l’ascoltatore; il motivo è semplice, al di là dello sporadico supporto in growl maschile, l’inserimento di un contesto così dolce pare quasi voler trattenere l’ottima cattiveria strumentale del platter per non farlo decollare più di tanto. Questa ovviamente non vuole essere una critica, la voce della cantante sarebbe splendida su un contesto gothic o power metal ma qui, credo che sia necessario essere un po’ più aggressivi (Alissa White Gluz degli Arch Enemy docet) in considerazione del fatto che a lungo andare l’ascolto, al di là dell’ottima tecnica strumentale può apparire monotono, fatte salve le puntate in growl che aiutano a sollevare di tanto in tanto lo spirito d’apprezzamento. Il platter apre con “Inhert Insanity” brano dall’ottimo death metal dal sound nitido cullato dalla strepitosa performance canora che, come sopra accennato, tende un po’ a lasciare l’ascoltatore sorpreso; il successivo “Thorns” apre con un buon riff successivamente ritmato in maniera esemplare dove questa volta fa la sua comparsa affiancando le doti della canorità femminile l’ ottimo growl gutturale; non sono certo da meno neanche i successivi “Perversion” che apre con diversi stop’n’go significativamente apprezzabili nell’ascolto oltre alla ritmica leggermente meno irruenta rispetto ai brani che precedono e “Dish of Pain” apre con un refrain di chitarra e la successiva ritmica in doppia cassa che assumono di seguito nella loro assoluta completezza un’andatura che va esattamente a passo con la performance al limite del lirico della cantante. E’ poi la volta di “Ante Thronum” musicalmente scoppiettante come un focolare e variegata nella ritmica dimostra l’incredibile sinergia strumentale della band maggiorata anche dall’inserimento, anche in questo brano di un supporto più aggressivo nella parte cantata. “Rainassance” intermezzo strumentale acustico dall’ascolto piacevolissimo; “False Myth” riprende la grinta e l’aggressività strumentale mista tra death e progressive con andature anche ricche di pregiati armonici. Conclude “Human Wisdom” altra ottima esecuzione strumentalmente e tecnicamente brutale dai tratti sempre nitidi; l’album complessivamente contiene dell’ottimo materiale ma soggettivamente può più o meno spiazzare l’ascoltatore in quanto tende a depressurizzare, nonostante l’ottima performance canora della cantante che, a sommesso avviso di chi scrive, risulterebbe semplicemente straordinaria in un contesto gothic o power metal, l’aggressività innata che strumentalmente contraddistingue la band.

Track by Track
  1. Inhert Insanity 65
  2. Thorns 70
  3. Perversion 70
  4. Dish of Pain 75
  5. Ante Thronum 65
  6. Rainassance 85
  7. False Myth 75
  8. Human Wisdom 80
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 90
Giudizio Finale
74

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 09.11.2015. Articolo letto 1286 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.