The Sunpilots «King Of The Sugarcoated Tongues » (2012)

The Sunpilots «King Of The Sugarcoated Tongues» | MetalWave.it Recensioni Autore:
carnival creation »

 

Recensione Pubblicata il:
--

 

Visualizzazioni:
448

 

Band:
The Sunpilots
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di The Sunpilots [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di The Sunpilots

 

Titolo:
King Of The Sugarcoated Tongues

 

Nazione:
Australia

 

Formazione:
Raj Siva-Rajah - Vocals
Bob Spencer - Guitar
Justin Kool - Bass
Tom McGirr - Drums

 

Genere:

 

Durata:
48' 24"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
2012

 

Etichetta:

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Band che approda per la prima volta nella nostra webzine ma con alle spalle un altro discone datato 2008, “Living Receiver”, gli australiani The Sunpilots sanno fare del rock come pochi e con questo ultimo loro lavoro intitolato “King Of The Sugarcoated Tongues” accendono una conferma destinata a non spegnersi facilmente se i nostri non si culleranno sugli allori in futuro.
Disco estremamente interessante sotto tutti i punti di vista, dotato sia di una produzione eccellente che di una composizione dei brani articolatissima, mai banale, che sa divertire e far riflettere (i testi sono molto impegnati nel sociale) ma soprattutto è ben difficile non entusiasmarsi di fronte a quelle melodie gustose e accattivanti che i nostri creano con una naturalezza disarmante.
Merito del bravo vocalist Raj Siva-Rajah e del capace chitarrista Bob Spencer che insieme formano una combo fiammeggiante ardua da non considerare tale mentre il bassista Justin Kool e il batterista Tom McGirr compiono vorticose ritmiche in grado di fare di tutto, dai tempi più saltellanti ai frequentissimi stop ‘n go contenuti nel platter e lasciando di buon grado spazio anche ad atmosfere sognanti, eteree e addirittura psichedeliche (“Chapter IV - Sex and TV” per citarne una).
Potrei azzardare un Rock ‘n’ Roll misto ad un Alternative Rock di stampo europeo ma con influenze che arrivano a toccare anche il Progressive quanto a soluzioni.
Il lavoro è riuscitissimo e sono certo che i nostri trarranno consensi in ogni dove visto che sfornano dischi dal gran valore.

Track by Track
  1. Prologue - 3 Minutes To Midnight 75
  2. Chapter I - King Of The Sugarcoated Tongues 80
  3. Chapter II - The Captain 70
  4. Chapter III - God Science 75
  5. Chapter IV - Sex and TV 75
  6. Chapter V - Rain 75
  7. Chapter VI - The Piper's Mirror 80
  8. Chapter VII - Exodus 80
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 80
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
78

 

Recensione di carnival creation » pubblicata il --. Articolo letto 448 volte.

 

Articoli Correlati

Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.