Wall Of Palemhor «D.R.A.M.A.C.O.R.E.» (2020)

Wall Of Palemhor D.r.a.m.a.c.o.r.e. | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
04.05.2020

 

Visualizzazioni:
329

 

Band:
Wall Of Palemhor
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Wall Of Palemhor [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Wall Of Palemhor

 

Titolo:
D.R.A.M.A.C.O.R.E.

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Nicola La Neve :: guitar;
- Mirko Iannicelli :: drums;
- Andrea Medioli :: guitar;
- Davide Gorlini :: voice;
- Fabio Tats :: bass;

 

Genere:
Melodic Death Metal

 

Durata:
30' 3"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
20.03.2020

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
PR Lodge Music Promotion
[MetalWave] Invia una email a PR Lodge Music Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di PR Lodge Music Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di PR Lodge Music Promotion

 

Recensione

D.R.A.M.A.C.O.R.E. è il nuovo disco dei Wall Of Paper, band death metal core dove le nove tracce del disco lasciano ben emerge il livello strutturale e qualitativo del combo. Andature potenti e sonorità massicce vanno in sostanza a definire l’intero lavoro, forte anche dell’entrata in line up del nuovo cantante subito al meglio a proprio agio per il proprio rabbioso scream growl; le ritmiche tra un brano e l’altro, danno in sostanza un quadro analitico ben definito in fatto di come suonare il genere al meglio identificando il tutto tra colorate andature sempre dal costante mutamento, mai statiche e sempre convincenti. I riff si sviluppano sempre in maniera assai diretta, forti ed intensi nei distorti, a tratti spigolosi, ma immancabilmente melodici nella resa. La forza della band prende corpo al meglio con “You Worth” scoppiettante inizio forgiato attraverso un’andatura propositiva e ottimi riff di contorno; segue poi “ Right On Your Back” brano dalle attitudini più melodiche, oscure e moderate rispetto al precedente; un ronzante riff apre “Lament Of Soul” all’interno del quale emerge un certo avvicinamento alla Scandinavia prende subito corpo quanto meno nell’aspetto ritmico; a seguire, “Black Sphere” e “Here in Pain” due brani ritmicamente non troppo spinti, melodici, ma indubbiamente più moderni nei contenuti; c’è poi un piccolo intermezzo acustico con “D.R.A.M.A.C.O.R.E.” pronto ad aprire la strada al diretto “Sad Story Call Evolution” brano con detiene quasi la medesima ritmica pur concentrandosi soprattutto sull’intensità e compattezza del sound; conclude il disco “Worms Inside” che si mantiene sempre all’altezza della situazione con le proprie differenziazioni ritmiche e che conferma, unitamente ai precedenti brani, una maturità sia ritmica che compositiva complessivamente raggiunta.

Track by Track
  1. Intro S.V.
  2. You Worth 75
  3. Right On Your Back 70
  4. Lament Of Soul 70
  5. Black Sphere 70
  6. Here in Pain 70
  7. D.R.A.M.A.C.O.R.E S.V.
  8. Sad Story Call Evolution 65
  9. Worms Inside 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
70

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 04.05.2020. Articolo letto 329 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.