Endless Pain «Cosa Nostra» (2015)

Endless Pain «Cosa Nostra» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
18.06.2015

 

Visualizzazioni:
1419

 

Band:
Endless Pain
[MetalWave] Invia una email a Endless Pain [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Endless Pain [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Endless Pain

 

Titolo:
Cosa Nostra

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Hate :: Growl, scream
Giulio :: Guitar
Beppe :: Guitar
Enrico :: Bass
Fuso :: Drums

 

Genere:
Death Metal

 

Durata:
38' 57"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
16.03.2015

 

Etichetta:
Banksville Records
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Banksville Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Banksville Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Eagle Booking Live Promotion
[MetalWave] Invia una email a Eagle Booking Live Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Eagle Booking Live Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Eagle Booking Live Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Eagle Booking Live Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Eagle Booking Live Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Eagle Booking Live Promotion

 

Recensione

Il quarto album dei Bresciani Endless Pain si chiama “Cosa Nostra”, e marca un netto e totale passaggio di questi ragazzi dal thrash iniziale della loro discografia a quello che ora è diventato in tutto e per tutto Death Metal, non molto tecnico e che richiama diversi numi tutelari nonché di varie epoche del Death Metal Americano. Per un risultato che sicuramente fa del suo meglio, ma che secondo me oltre una certa approvazione non va.
Il fatto è che “Cosa Nostra” non è male, a livello di riffs e di arrangiamenti miete molte vittime e pochi sono i passaggi non del tutto riusciti, addirittura ci sono dei brani davvero convincenti, come la potente e migliore del lotto “Omertà”, ottima da live insieme alla conclusiva vera canzone “The left hand”. Il punto è che io credo che l’album manchi un po’ di varietà tra canzone e canzone, perché a parte qualche differenziazione per una resa da live, i 32 minuti suonati di “Cosa Nostra” (il resto sono intro e outro) sono un massacro continuo sicuramente ben congegnato, ma che non camba quasi mai tiro. Sarebbe a mio avviso bastata una chitarra solista degno di questo nome ad infiammare di più i brani, qualcosa di molto più lungo e articolato dei due assoli striminziti qui presenti, che oltre ad aver differenziato di più i brani avrebbe anche dato meno l’idea di “mucchio di riffs dalle posizioni quasi intercambiabili” più fruibili e soprattutto lo avrebbe anche reso leggermente meno omogeneo e monodirezionale.
Non si pensi neanche per un attimo che “Cosa Nostra” sia un brutto album: tranne forse l’ottava canzone non ci sono brani deboli infatti, ed è soprattutto quando la band va sul death old school che i risultati si vedono maggiormente, con uno stile che mi ricorda i primissimi Malevolent Creation e i Cannibal Corpse del primo album, e a tratti anche qualcosa dei Deicide sempre del primo album, ma ho l’idea che si poteva fare di più semplicemente aggiungendo altre idee nei brani invece di accatastare riffs su riffs, il che rende questo album buono, ma poteva dare u po’ di più e personalmente a fine ascolto h avuto da recriminare per una opportunità un po’ sprecata. Ciononostante, da live non perdeteveli.

Track by Track
  1. Intro – 23 Maggio 1992 S.V.
  2. Dishonor before death – Burke the Infame 70
  3. Nel nome del padre 70
  4. Good fuckin' fellas 65
  5. Evil Empire – Cosa Nostra 65
  6. Murder of honour 70
  7. Omerta' 80
  8. Transversal Vendetta 60
  9. The left hand 75
  10. Outro (Donna Rosaria) S.V.
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
69

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 18.06.2015. Articolo letto 1419 volte.

 

Articoli Correlati

News
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.