Megadeth «Countdown to Extinction: Live» (2013)

Megadeth «Countdown To Extinction: Live» | MetalWave.it Recensioni Autore:
LR »

 

Recensione Pubblicata il:
15.10.2013

 

Visualizzazioni:
1318

 

Band:
Megadeth
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Megadeth [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Megadeth [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Megadeth [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Megadeth

 

Titolo:
Countdown to Extinction: Live

 

Nazione:
U.s.a.

 

Formazione:
Dave Mustain: voce, chitarra
Dave Elefsson: basso
Chris Broderick: chitarra
Shawn Drover:

 

Genere:
Thrash Metal

 

Durata:
1h 21' 0"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
24.09.2013

 

Etichetta:
Tradecraft Records

Universal Music Group
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Universal Music Group

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Nee-Cee Agency
[MetalWave] Invia una email a Nee-Cee Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Nee-Cee Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Nee-Cee Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Nee-Cee Agency

 

Recensione

Per celebrare il diciottesimo anno di nascita di “Countdown To Exctinction” (abbrevierò in CTE), i Megadeth registrano un album live con i pezzi dello storico CTE. L’album uscì alcuni anni dopo il “Black Album” dei Metallica e suscitò subito aspre critiche, soprattutto perché non riprendeva le atmosfere e la velocità del precedente “Rust In Peace”, ma anche perché, grazie al successo dell’album dei Metallica, i Megadeth decisero di ammorbidire il sound. Nonostante ciò, l’album fu un successo enorme, tanto che ora è riproposto interamente in sede live. La scaletta è un misto tra i loro pezzi più famosi e CTE, ma rispetto al precedente “Rust In Peace Live” riesce ad essere superiore, anche se non all’altezza di molti altri live storici. Innanzitutto è mantenuta l’ordine originale dei pezzi ( su “Rust in Peace” veniva prima l’album intero e poi gli altri pezzi, cosa che in sede live era diverso) e poi si sente fin da subito che è un album live grazie alle urla o agli incitamenti del pubblico. Questo però comporta che gli strumenti siano registrati bene, anche se i suoni sembrano uscire dai microfoni ambientali, discorso a parte per la chitarra che ha un volume basso. Poi come avviene ormai in tutti i concerti, i primi pezzi hanno problemi di suoni e Dave Mustaine deve scaldare la voce che ormai è in netto calo (“Trust” e “Hangar 18”). “Public Enemy n.1” è la più riuscita tra le prime tre, perché ha tonalità più consone a com’è diventato Dave, poichè è stata scritta più recentemente. L’album CTE è suonato in modo onesto, non ci sono funambolismi, ma alcune canzoni riescono a elevarsi (“Sweating Bullets”, “Foreclosure of a Dream”, “High Speed Dirt” e “Ashes in The Mouth”) grazie anche all’aiuto del pubblico che trascina i Megadeth a spingere di più. Purtroppo su “Skin o My Teeth” e “Symphony Of Destruction” il biondino non canta molto bene e tutto ne risente. “Was it as good for you as it was for me?” canta Dave alla fine di CTE; per me sì, nonostante non suoni esattamente come l’album in studio, e per voi? Le ultime tre canzoni poi non riescono ad emozionare come dovrebbero, visto la loro caratura. Quest’album purtroppo è una via di mezzo tra un live grezzo, con tutti i problemi che comporta, e un live suonato bene, quindi magari ritoccato in studio. Non fondamentale!

Track by Track
  1. Trust 60
  2. Hangar 18 55
  3. Public Enemy 75
  4. Skin 'O My Teeth 60
  5. Symphony Of Destruction 65
  6. Architecture Of Agression 70
  7. Foreclosure Of A Dream 75
  8. Sweating Bullets 70
  9. This Was My Life 65
  10. Countdown To Extinction 70
  11. High Speed Dirt 75
  12. Psychotron 70
  13. Captive Honour 70
  14. Ashes In Your Mouth 70
  15. She-Wolf 60
  16. Peace Sells 55
  17. Holy Wars... The Punisment Due 55
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 65
  • Qualità Artwork: 80
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 60
Giudizio Finale
67

 

Recensione di LR » pubblicata il 15.10.2013. Articolo letto 1318 volte.

 

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.