Sawthis «Youniverse» (2013)

Sawthis «Youniverse» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Carnival Creation »

 

Recensione Pubblicata il:
15.08.2013

 

Visualizzazioni:
1706

 

Band:
Sawthis
[MetalWave] Invia una email a Sawthis [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Sawthis [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Sawthis [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Sawthis [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Sawthis [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Sawthis

 

Titolo:
Youniverse

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Alessandro Falà - vocals
Adriano Quaranta - guitar
Janos Murri - guitar
Gaetano Ettorre - bass
Michele Melchiorre - drums, vocals

 

Genere:
Modern Thrash Metal

 

Durata:
39' 50"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
30.09.2013

 

Etichetta:
Bakerteam Records
[MetalWave] Invia una email a Bakerteam Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Bakerteam Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Bakerteam Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Fino al 2010 compreso erano conosciuti sotto il nome di ‘Sothis”, poi il cambio di moniker per quanto riguarda la modalità nella quale è scritto ma non la pronuncia completamente omofona per cui d’ora in avanti li riconosceremo con “Sawthis”. E per inaugurare la loro nuova pelle cosa è meglio di un nuovo full-length (il terzo, se consideriamo il materiale anche passato)?
Ecco a voi “Youniverse” (ai nostri piacciono i giochi di parole, ormai è appurato) del noto quintetto abruzzese in tutta la sua durata di quasi 40 minuti nei quali si snodano undici pezzi che non superano mai i 4 minuti e che quindi appaiono fin da subito piuttosto permissivi quanto ad approccio iniziale. Ciò che è proposto in definitiva non si discosta molto dal passato: abbiamo un Thrash Metal molto melodico con soluzioni moderne e piccoli inserti Melodeath e groovy che tanto caratterizzano riff, drumming e in definitiva l’intero sound generato in toto.
Tutto “Youniverse” gode di una produzione eccellente e nessuno strumento è lasciato indietro: il muro di suono si avverte in ogni dove e il tutto è contornato da una precisione millimetrica nelle esecuzioni, segnale che in fondo era anche prevedibile parlando di una band che sostanzialmente conoscevamo per professionalità dietro allo strumento per cui non ci stupiamo di certo se ci troviamo di fronte a dell’altro (ottimo) materiale pubblicato nel solito modo certosino. Da non trascurare assolutamente le linee melodiche della bella voce del singer Alessandro Falà sia in contesti harsh che semplicemente pulita.
Il valore commerciale è indiscutibile e aggiungo che, nonostante le molte attitudini modaiole che ho trovato qua e là all’interno dei pezzi, “Youniverse” mi ha convinto non poco per la sua totale onestà e soprattutto perché scorre che è una bellezza. Inizi con l’opener ‘The Logical Colors’ e arrivi a chiudere con ‘The Walking’ in un batter d’occhio ben conscio di aver ascoltato un discreto disco. Non sarà il disco del decennio ma signori, in macchina ci si viaggia che è una bellezza.

Track by Track
  1. The Logical Colors 80
  2. The Waking Up 80
  3. The Voice Falls On Me 70
  4. The Disturbed 75
  5. The Crowded Room 75
  6. The Indeleble 80
  7. The Impure Soul 75
  8. The Spotlight 75
  9. The Mad 70
  10. The Switch 75
  11. The Walking 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 90
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 90
Giudizio Finale
74

 

Recensione di Carnival Creation » pubblicata il 15.08.2013. Articolo letto 1706 volte.

 

Articoli Correlati

News
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.