CARVED: in streaming il primo brano ''Sons of Eagleadds'' con la line up orchestrale

CARVED: in streaming il primo brano ''Sons of Eagleadds'' con la line up orchestrale La band metal Carved aggiunge alla propria line up il corale orchestrale femminile che fungerà da arricchimento sonoro oltre alle principali voci clean della band; si tratta di una proposta di immagine che rimanda ai cori greci di antiche tragedie.
E' ora in streaming il primo brano Sons of Eagle, tratto dal prossimo album Thanatos in uscita il 15 febbraio via Revalve Records.
Era l'anno 2007 quando il quintetto apuano iniziò a scrivere la propria storia, passo dopo passo forgiando la sua strada verso un percorso lastricato di fatiche ed emozioni, portandole a condividere tappe importanti con le migliori band italiane: Destrage, Necrodeath, Schizo, Vexed, Bejelit, Story of Jade e molti altri, fino al 2010, quando dettero alla luce il primo omonimo EP insieme al tour europeo a supporto di Necrodeath, nei loro 25 ° anni di carriera.
Una lunga serie di passaggi varcano la strada fino al 2013 con l'uscita del primo lungometraggio "Dies Irae"; dai famosi studi di master finlandesi Chartmakers Studio (Volbeat, Rammstein, Apocalyptica), sotto la brillante leadership della Bakerteam Records "Dies Irae" entrando così nei principali canali di distribuzione e ben accolto da critici, webzine, fanzine e radio con grande, inevitabile entusiasmo.
"Orchestral saturnine and dranked in pathos Dies Irae", rappresenta un'intensa esperienza di suono e di atmosfere che attirano l'attenzione prima di conquistare l' anima. Robert Baker - The Midlands Rocks.
Il tour di Days of Wrath ha iniziato a promuovere l'album, portando la band in tour per un anno e mezzo in paesi come Repubblica Ceca, Ucraina, Estonia e Lettonia; condividendo stage in grandi club e festival come Estragon a Bologna, Bingo Club a Kiev, Fontaine Palace a Liepaja, Rock Inn Somma fest, con artisti impressionanti come Moonspell, Vader, Death, Gorguts, Skyforger e Amon Amarth.
Il viaggio aveva oggi assolutamente bisogno di un capitolo nuovo di zecca, per concludere tutto ciò che era stato narrato in Dies Irae.
"Kyrie Eleison" è nato alla fine del 2015, il secondo album completo, che conclude il ciclo narrativo iniziato nel primo lavoro.
Album interamente registrato, prodotto, mixato e masterizzato in Domination Studio da Simone Mularoni e Simone Bertozzi, e infine trasformato con immagini dalle arti visionarie di Simone Bertozzi; con ospiti molto speciali di Marco Mantovani nella sound engineering dell'orchestra e dei violini esclusivi di Federico Mecozzi, violinista di Ludovico Einaudi.
E ora è il momento di diffondere la storia ... ora è il momento di "ritagliare" nuovi ricordi!

 

Inserita da: Wolverine il 28.01.2019 - Letture: 147

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.

Altre News di MetalWave