Voltumna «Damnatio Sacrorum» (2013)

Voltumna «Damnatio Sacrorum» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Carnival Creation »

 

Recensione Pubblicata il:
14.05.2013

 

Visualizzazioni:
1911

 

Band:
Voltumna
[MetalWave] Invia una email a Voltumna [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Voltumna [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Voltumna [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Voltumna [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Voltumna [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Voltumna

 

Titolo:
Damnatio Sacrorum

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Simone Scocchera :: Vocals
Michele Valentini :: Guitars
Giovanni Tomassucci :: Bass
Bruno Forzini :: Drums

 

Genere:
Etruscan Death / Black Metal

 

Durata:
35' 28"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
08.03.2013

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Ritorna la formazione viterbese dei Voltumna che ci aveva lasciato con il precedente demo “Chimera” nel 2011. Ho avuto modo di dargli un’ascoltata anni fa e vidi delle potenzialità anche se ancora troppo confuse circa la direzione stilistica da prendere, ora le cose sembrano finalmente aver preso una piega più che positiva per il quartetto che si è spinto in un Metal estremo a tutto tondo abbracciando influenze da grandi band come Dimmu Borgir (“Soul On The Acheronte” in primis) e Behemoth (“Waiting For The Dawn” più di tutte).
Ho trovato una furia accecante in quasi tutti i brani che sono riempiti di groove discretamente eseguito e anche le liriche mi son parse di interessanti argomenti, certamente non scritte in modo patetico e che si accompagnano egregiamente a dieci esempi di Death/Black Metal fatto davvero bene, furioso quanto basta e violento senza annoiare. In questo i nostri hanno dato prova di aver lavorato davvero tanto in un paio di anni e di essere cresciuti sia come band che come maturità; di fatto ci troviamo di fronte ad un debut album ma la professionalità che c’è stata dietro è indubbia e molti appassionati di metal estremo potrebbero trovare stuzzicante e curiosa la musica dei Voltumna, band che consiglio di approfondire e che possiede la capacità di poter fare anche di più se vuole, ma diamo tempo al tempo, del resto sono giovani ed entusiasti.

Track by Track
  1. Soul On The Acheronte 70
  2. Lord Of Mayhem 70
  3. Aruspice 75
  4. Damnatio Sacrorum 70
  5. Suffocated 65
  6. Waiting For The Dawn 70
  7. Epitaph For My Sins 70
  8. Deus Ex Machina 70
  9. Bloody Priestess 70
  10. Progeny Of The Snake 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 60
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
69

 

Recensione di Carnival Creation » pubblicata il 14.05.2013. Articolo letto 1911 volte.

 

Articoli Correlati

News
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.