Intervista Flash: Bejelit

Bejelit è il nome di una nuova realtà che va ad inserirsi nella multiforme e tumultuosa scena metal italiana. ha intervistato per voi i ragazzi del gruppo: sentiamo come la pensano!!!

 

[MW] Visto che siete alla prima intervista in questo sito, perché non presentate ai nostri lettori quando ed in che modo avete iniziato il vostro percorso nel mondo underground?

Sandro :: Abbiamo iniziato come molte band: avevo intenzione di mettere su un gruppettino per fare le mie canzoni metal preferite e cercavo quacuno che mi volesse seguire... gli unici che sono rimasti della prima formazione siamo io e Fabio. Col tempo abbiam cambiato line - up diverse volte e anche nome del gruppo... è solamente dall'uscita di Bones & Evil che ci chiamiamo Bejelit. Siamo nati per puro divertimento senza nessuna pretesa e ci siam scavati la nostra nicchia nell'underground senza nemmeno accorgercene.

[MW] Da quali generi e bands è influenzato il gruppo?

Sandro :: Da molti generi e molti gruppi... ogniuno di noi cerca di seguire l'istinto cercando di imitare i propri gusti musicali (tutti piuttosto diversi). Tutti comunque come gusti siamo tra il power e l'heavy classico.

[MW] So che potrebbe non essere facile farlo, ma potreste commentare il vostro ultimo lavoro?

Sandro :: L'ultimo nostro lavoro è Hellgate, il nostro primo album. Io sono piuttosto autocritico e sentendolo ora avrei preferito mixarlo in maniera differente. Comunque sono soddisfatto del lavoro che abbiam fatto e lo ascolto molto volentieri.. la mia canzone preferita personalmente è la ballata "I won't die everyday" ma in generale mi piacion tutte e 10 le canzoni.

[MW] La scena metal underground è indubbiamente inflazionata da tantissmi gruppi, per cui (spesso) risulta necessario presentare delle composizioni che si facciano notare nel marasma delle varie scene musicali. Ritenete che le vostre canzoni abbiano da dire qualcosa in più o di diverso da quello che è già stato detto nell'affollatissimo mondo metal?

Sandro :: Noi non vogliamo cercare di essere alternativi, diversi e originali... noi vogliam dire quel che ci piace con la nostra musica. Ogniuno di noi fa si che le canzoni prima di tutto sian belle al nostro orecchio. L'unica cosa di veramente originale nella nostra musica sono i testi ispirati ad un manga (Berserk). Non mi pare ci sian gruppi che han provato ad ispirarsi ad un manga nei loro concept.

[MW] Cosa pensate del panorama underground nazionale?

Sandro :: Ci sono molte band valide ma in Italia le possibilità sono limitate per emergere.

[MW] La carriera di un gruppo musicale (pur breve che possa essere) è sempre costellata di avvenimenti più o meno positivi. Cosa vorreste cancellare e cosa ricorderete per sempre della vostra esperienza di gruppo, dagli inizi inizi sino ad ora?

Sandro :: Io non cancellerei nulla poichè tutto, anche le situazioni più brutte, ci hanno aiutato a crescere come persone e gruppo. Io non dimenticherò mai le registrazioni del disco.. per quanto sul momento fossi stanco e nervoso ricordarle adesso mi da una bella sensazione.

[MW] Come giudicate il veicolo "internet" per la promozione della scena musicale?

Sandro :: Ottimo! Senza internet oggigiorno è quasi impossibile per una band underground farsi conoscere.

[MW] Visto che ne stiamo parlando.... quanti CD originali acquistate ogni mese? E quanti ne ascoltate?

Sandro :: Almeno uno al mese. Ovviamente ascoltiamo quel che abbiamo:-)

[MW] Cosa vuole fare il vostro gruppo "da grande"?

Sandro :: Continuare a diventare più grande:-P.

[MW] Ok, ragazzi! Lo spazio a nostra disposizione sta per terminare, ma voglio lasciarvi carta bianca per l'ultimo messaggio. A voi la parola, siete liberi di esprimervi!

Sandro :: Stay Heaaaaaaaaaavyyyyyyyyyyyyyyy!!!!!!!

Intervista di Jerico Articolo letto 634 volte.

 


Articoli Correlati

News
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.