Malicious Inc. «Red Flag» (2020)

Malicious Inc. «Red Flag» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
02.06.2020

 

Visualizzazioni:
198

 

Band:
Malicious Inc.
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Malicious Inc. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Malicious Inc. [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Malicious Inc.

 

Titolo:
Red Flag

 

Nazione:
U.k.

 

Formazione:
- Vocals :: Kyle Mortiss;
- Lead Guitar :: Morgan Weeds;
- Rhythm Guitar :: Kyle Zehtabi;
- Bass :: Matt Hulin;
- Drums :: Luke Hill;

 

Genere:
Groove Metal / Nu Metal

 

Durata:
18' 12"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
28.01.2020

 

Etichetta:
Sliptrick Records
[MetalWave] Invia una email a Sliptrick Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Sliptrick Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Sliptrick Records

 

Distribuzione:
Dead Pulse
[MetalWave] Invia una email a Dead Pulse [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Dead Pulse [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Dead Pulse

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Ce la mettono tutta i Maliciuos Inc. inglesi di Bristol, debuttanti con questo primissimo Ep “Red Flag” strutturato su un moderno Groove, Nu Metal, compatto nella resa e parimenti cattivo nei contenuti. I cinque brani che a conclusione vanno a delineare meno di venti minuti di ascolto, generano un sound a metà tra lo spigoloso e lo sporco a cagione dei distorti utilizzati che offrono una micidiale potenza su groove imponenti e dominatori per tutto l’intero lavoro. Il rabbioso clean, sempre ben calibrato e assai espressivo, si collima perfettamente con il genere e nel corso dell’ascolto si rivela in continua evoluzione, efficiente e carico. Sin da “Master & Mutt” la band esterna la propria cattiveria tra ritmiche compatte, groove e immancabilmente una discreta sintonia in generale; un riff forse sin troppo ovattato nel sound apre “L.A.C.F.T.W.” un brano tipicamente moderno nei contenuti ma abbastanza semplice nella struttura; “Honesty” un incessante groove capace di offrire sino in fondo tutta l’intensità della band; anche “Red Flag” si struttura indicativamente come il precedente brano mentre la conclusiva “Winter Trees” si contestualizza su una particolare quanto moderata melodia generata da una chitarra inizialmente senza distorti e con una voce effettata che si alterna successivamente con distorti e una apprezzabile melodia. L’Ep indubbiamente presenta una band che ha ancora molto da perfezionare a comunicare probabilmente da un sound diverso e da una maggiore fantasia. Ma i presupposti contenuti in questo lavoro lasciano comunque ben sperare per i loro contenuti tutt’altro che scontati.

Track by Track
  1. Master & Mutt 65
  2. L.A.C.F.T.W 60
  3. Honesty 65
  4. Red Flag 60
  5. Winter Trees 60
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 65
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 65
Giudizio Finale
64

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 02.06.2020. Articolo letto 198 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.