Frank Capitanio «The Last Man» (2017)

Frank Capitanio «The Last Man» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
14.01.2018

 

Visualizzazioni:
933

 

Band:
Frank Capitanio
[MetalWave] Invia una email a Frank Capitanio [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Frank Capitanio

 

Titolo:
The Last Man

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Frank Capitanio :: Voce, Chitarra;
- Lorenzo Marcozzi :: Basso Elettrico, Back Vocals;
- Edolo Ciampichetti :: Batteria, Percussioni;

 

Genere:
Pop Rock

 

Durata:
41' 23"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
22.09.2017

 

Etichetta:
Autoproduzione

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Bagana Rock Agency
[MetalWave] Invia una email a Bagana Rock Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Bagana Rock Agency [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Bagana Rock Agency

 

Recensione

Impegnato in moltissimi progetti, il giovanissimo polistrumentista Frank Capitanio, esordisce con questo lavoro pop rock offrendoci il proprio personale estro nel mondo della musica rock e non solo. Non che lo scrivente sia particolarmente amante di detti generi musicali ma non si può certo negare la personalità dell’autore che sin da subito mette in tavola i propri assi nella manica offrendo quanto di meglio può sia sotto il profilo compositivo ma soprattutto per quanto concerne l’assetto strutturale di queste dieci tracce. Il trio, di cui Frank è cantante e chitarrista sin da subito in maniera molto nitida e compatta mettono in atto attraverso andature moderate ma esose di rock e di annessi fraseggi che lasciano tutt’altro che indifferenti considerando la particolare dinamica che va a contraddistinguere il lavoro. Quindi rarissimi momenti moderati, pacati, noiosi in favore di un qualcosa di vivo, pronto a dimostrarci che il pop rock è anche saper andar oltre i caratteristici canoni che ci si potrebbero aspettare dall’ascolto di questo disco. Melodie e alcuni passaggi immancabilmente più oscuri offrono comunque uno spunto di apprezzamento sincero e meritevole. La voglia di fare rock a 360° si avverte sin da subito con “A Reason To Fly”, un brano tutto rock vivo acceso e pronto a trascinanti al meglio; segue poi “All The Time Lost”, un caratteristico rock oscuro e malinconico che fa molto forza sul proprio ritornello cantato; un momento decisamente pacato si ha con “Dena”, un brano molto melodico e riflessivo, un acustico iniziale che mette subito in chiaro anche quel senso di pathos particolarmente sentito dall’autore; moderazione ma indubbiamente più diretta anche un profilo quasi grunge è “Long Away” pronta in ogni caso a dimostrare che il rock non può essere mai lascito indietro e rende quel quid che fa indubbiamente la differenza; le successive “Loser”, “Misery” e “Easy” si orientano in vari assetti spaziando in parte dall’oscuro sino a giungere ad un coerente quando rock più diretto sul dark per dirigersi sino ad una ballad conclusiva; un buon rock è ancora una volta la proposta di “The Last Man” all’interno della quale non mancano affatto gli amati richiami pop dall’autore; “Thnk You” si presenta come altra ballata in cui la venatura rock fa la sua differenza e ci conduce alla conclusiva “Choose The Day”, moderna, viva e trascinante. Un disco che presenta un quadro complessivamente apprezzabile e un incredibile estro che da qui in poi non tarderà a offrire altri ottimi risultati.

Track by Track
  1. A Reason To Fly 75
  2. All the time lost 70
  3. Dena 70
  4. Long Away 70
  5. Loser 70
  6. Misery 65
  7. Easy 65
  8. The Last Man 75
  9. Thank You 70
  10. Choose The Day 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
71

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 14.01.2018. Articolo letto 933 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.