Celeb Car Crash «Ambush!» (2013)

Celeb Car Crash «Ambush!» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Shylock »

 

Recensione Pubblicata il:
16.01.2014

 

Visualizzazioni:
1359

 

Band:
Celeb Car Crash
[MetalWave] Invia una email a Celeb Car Crash [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Celeb Car Crash [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Celeb Car Crash [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Celeb Car Crash [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Celeb Car Crash [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Celeb Car Crash [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Celeb Car Crash

 

Titolo:
Ambush!

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Nicola - voice & guitars
Carlo Alberto - guitars & backin' vocals
Michelangelo - drums
Simone - bass guitar

 

Genere:
Rock

 

Durata:
51' 12"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
02.04.2013

 

Etichetta:
Antstreet Records
[MetalWave] Invia una email a Antstreet Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Antstreet Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Antstreet Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Antstreet Records

 

Distribuzione:
Audioglobe
[MetalWave] Invia una email a Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Audioglobe
The Orchard
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di The Orchard
New Music Distribution
[MetalWave] Invia una email a New Music Distribution [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di New Music Distribution [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di New Music Distribution [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di New Music Distribution [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di New Music Distribution

 

Agenzia di Promozione:
Red Cat Promotion
[MetalWave] Invia una email a Red Cat Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Red Cat Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Red Cat Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Red Cat Promotion

 

Recensione

Primo disco per i Celeb Car Crush, band italiana che propone un post-grunge/alternative rock degno di nota, a tratti ricordano i Velvet Revolver, a tratti Alter Bridge (o Creed) o Foo Fighters (tanto per dare alcuni punti di riferimento).
Iniziamo subito l'ascolto del cd: i ragazzi ci introducono nel loro mondo con un breve intro (Floating) dal sapore molto "creed", dopo neanche un minuto veniamo catapultati in un riff molto aggressivo e orecchiabile, Dead Poets Society è un perfetto brano d'apertura per il cd, buon tiro, coinvolgente e con riff e melodie molto catchy.
Con i successivi due brani la verve e il tiro vanno pian piano diminuendo, lasciando ampio respiro a melodie a tratti cupe, con azzeccati cambi di dinamica all'interno dei brani (Celeb Car Crush e Tied Up); si viene poi ridestati nuovamente dalla loro aggressività con un bel riff molto hard rock, Get More è un brano che scorre molto piacevolmente, mettendo quasi addosso la voglia di scatenarsi; Blinded By The Light ha un interessante intro molto country che lascia spazio poi ad aggressivi e ben congegnati riff rock, mentre Jerk, invece, è caratterizzata da un ritmo travolgente e da sonorità un po' cupe che ci introducono poi a Something Wrong About Him; ecco, forse proprio da dopo Jerk il cd si va un po' "normalizzando", nel senso che i brani più o meno hanno sempre lo stesso ritmo, stesse dinamiche, non che i brani in se per se siano noiosi, tutt'altro, ma dopo la partenza assolutamente buona del cd e l'azzeccato alternarsi dei brani iniziali, ci si aspettava sicuramente un continuo su quella falsa riga. Molto interessante I Wear Black 'Cause I'm Blue, bellissimo brano dalle atmosfere coinvolgenti e dai riff azzeccatissimi nella loro successione, e molto interessante è anche Bushido, brano che dura 7 minuti e rotti dove la band riesce a "infilare" molte delle sue influenze musicali, brano ben strutturato e sapientemente arrangiato. Degna di nota infine la cover dei Beatles I Am The Walrus, dove il gruppo non si è limitato a suonarla identica all'originale ma è riuscita a metterci del proprio, rendendola personale senza stravolgerla, ottima interpretazione di un bellissimo brano del passato.
In conclusione il gruppo ha delle ottime idee, i brani sono tutti buoni, l'unico consiglio che mi sentirei di dare è quello di strutturare meglio la successione dei brani in un loro futuro cd, in modo da far scorrere i 40 minuti di ascolto il più piacevolmente possibile, senza far aver alcun tentennamento o perdita di attenzione all'ascoltatore (e consiglio a chiunque sia fan del genere di provare ad ascoltare il cd, sicuramente non ne rimarranno delusi).

Track by Track
  1. Floating (intro) S.V.
  2. Dead Poets Society 80
  3. Celeb Car Crash 70
  4. Tied Up 70
  5. Get More 75
  6. Blinded By The Light 70
  7. Jerk 75
  8. Something Wrong About Him 65
  9. Dorothy 65
  10. I Wear Black 'Cause I'm Blue 75
  11. The Runaways 65
  12. I Am The Walrus (Beatles cover) 80
  13. Bushido (Life In Every Breath) 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
72

 

Recensione di Shylock » pubblicata il 16.01.2014. Articolo letto 1359 volte.

 

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.