Ulvedharr «Swords of Midgard» (2013)

Ulvedharr «Swords Of Midgard» | MetalWave.it Recensioni Autore:
FallenAngel »

 

Recensione Pubblicata il:
03.08.2013

 

Visualizzazioni:
1793

 

Band:
Ulvedharr
[MetalWave] Invia una email a Ulvedharr [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Ulvedharr [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Ulvedharr [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Ulvedharr

 

Titolo:
Swords of Midgard

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Ark Nattlig Ulv: Voce e chitarra
Fredreyk: Chitarra
Klod: Basso
Mike: Batteria

 

Genere:
Death / Thrash Metal

 

Durata:
45' 53"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
22.01.2013

 

Etichetta:
Moonlight Records
[MetalWave] Invia una email a Moonlight Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Moonlight Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Moonlight Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Moonlight Records

 

Distribuzione:
Masterpiece Distribution
[MetalWave] Invia una email a Masterpiece Distribution [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Masterpiece Distribution [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Masterpiece Distribution [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Masterpiece Distribution
Season of Mist Distribution
[MetalWave] Invia una email a Season of Mist Distribution [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Season of Mist Distribution

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

I nostrani Ulvedharr escono nei negozi con il loro nuovo full-lenght intitolato “Swords of Midgard”, distribuito dalla Moonlight Records. Non fatevi ingannare però dal logo della band e dalla copertina del cd che potrebbero far pensare ad un lavoro di viking metal; i nostri ci propongono un platter di sano thrash metal senza tregua con qualche puntata verso il death metal scandinavo.
Ci troviamo di fronte ad un lavoro che non può lasciare molto spazio all’interpretazione; otto brani più intro che fanno della potenza e della velocità il loro cavallo di battaglia. Gli Ulvedharr suonano una musica senza troppi fronzoli o innovazioni tecniche, un sound diretto e preciso al tempo stesso caratterizzato da vere e proprie cavalcate di doppia cassa accompagnate da riff di chitarra aspri me il più delle volte piacevoli; il tutto viene completato da una linea vocale in chiaro stile thrash che, in alcuni frangenti, si cimenta in un growl non troppo marcato o esasperato.
Troviamo qua e là alcuni momenti epici, è il caso di brani come “Beowulf & Grendel” o “Ymri song” in cui la violenza lascia spazio a cori polifonici tutto sommato ben congegnati ed eseguiti grazie ad una linea melodica che “squarcia” il muro sonoro creato dagli altri strumenti.
I 45 minuti della durata del platter scivolano veloci senza particolari intoppi né cadute di stile, ma non riescono nemmeno ad esaltare troppo l’ascoltatore che, alla lunga, potrebbe rimanere indifferente al sound della band.
Questo “Swords of Midgard” è quindi un lavoro tutto sommato piacevole; sia chiaro, il platter non fa gridare al miracolo, ma si lascia ascoltare dall’inizio alla fine lasciandoci nei padiglioni auricolari un buon ricordo. Gli Ulvedharr hanno al loro interno dei buoni musicisti e discreti compositori, manca solo quel colpo di genio che potrebbe farli emergere definitivamente dal marasma delle band metal italiane.

Track by Track
  1. Intro S.V.
  2. Lindsfarne 65
  3. Odin father never die 65
  4. War is in the eyes of berserker 60
  5. Onward to Valhalla 65
  6. Beowulf & Grendel (part 1) 75
  7. Ymri song 70
  8. The raven's flag 65
  9. Haraldr hárfagri 60
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
66

 

Recensione di FallenAngel » pubblicata il 03.08.2013. Articolo letto 1793 volte.

 

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.