Avelion «Cold Embrace» (2011)

Avelion «Cold Embrace» | MetalWave.it Recensioni Autore:
MrSteve »

 

Recensione Pubblicata il:
--

 

Visualizzazioni:
1366

 

Band:
Avelion
[MetalWave] Invia una email a Avelion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Avelion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Avelion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Avelion

 

Titolo:
Cold Embrace

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Alessio Massimo - Drums
Angelo Manotti - Bass
Luigi Mauro - Guitar
Pietro Ghirardi - Guitar
Oreste Giacomini - Keys
William Verderi - Vocals

 

Genere:

 

Durata:
19' 10"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
2011

 

Etichetta:

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Se dovessi elencare il pregio e il difetto principale di questo EP, primo lavoro degli Avelion, non dovrei passare troppo tempo a saggiare le canzoni scavando tra le varie caratteristiche tecniche e compositive. Il pregio è la grandiosa e maniacale cura che è stata dedicata alla parte musicale e sonora del lavoro: dal perfetto mixaggio di tastiere, chitarre e batteria, che godono di una scrittura molto spesso ispirata e fantasiosa (oltre che tecnicamente impeccabile), agli effetti aggiuntivi, come tuoni, pioggia e il leggero effetto radio distorto del piano all’inizio di Immortal’s Light, che sono collocati in maniera sapiente all’interno delle canzoni, a tocchi di classe come piccoli passaggi goticheggianti e classicheggianti.
E il difetto principale è la voce, che soffre una mancanza di tentativi di personalità, suona abbastanza strozzata e non si sposta in praticamente nessuna occasione verso l’alto. Mettiamo in chiaro una cosa: la traccia vocale non stona, tecnicamente è impeccabile, ma mi fa alzare un sopracciglio per il suo timbro e alcune sue scelte interpretative. È particolarmente evidente nella lenta Bright Angel, dove una bella voce potente avrebbe potuto ottenere dei risultati eccellenti: un peccato veniale per un genere come il power metal, che ha fatto delle voci all’altezza della stratosfera una sua bandiera. Nonostante ciò, riesce a rendere ottimamente il passaggio parlato in Follow Me, e non è un risultato da poco, considerato come molti gruppi emergenti inseriscano passaggi di questo tipo per ottenere drammaticità e si riducano ad annoiare o addirittura a rendersi ridicoli alle orecchie dell’ascoltatore.
Il lavoro del gruppo è estremamente valido, dotato di strutture solide e di una grande fantasia compositiva particolarmente evidente nelle parti di tastiera, che alternandosi tra synth e piano risultano il filo conduttore che si snoda tra tutte le canzoni (e dimostrano grande competenza tecnica). Un po’ di lavoro ancora sulle parti vocali e potrebbero essere pronti per fare grandi, grandi passi.

Track by Track
  1. Cold Embrace 75
  2. Immortal's 75
  3. Bright Angel 65
  4. Follow Me 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
74

 

Recensione di MrSteve » pubblicata il --. Articolo letto 1366 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.