Sfregio «Zabbaglioni e Rock 'n' Roll » (2009)

Sfregio «Zabbaglioni E Rock 'n' Roll» | MetalWave.it Recensioni Autore:
carnival creation »

 

Recensione Pubblicata il:
--

 

Visualizzazioni:
2098

 

Band:
Sfregio
[MetalWave] Invia una email a Sfregio [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Sfregio [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Sfregio [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagine GooglePlus di Sfregio [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Sfregio

 

Titolo:
Zabbaglioni e Rock 'n' Roll

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Dirty Seth :: vocals, guitars
Doctor Rock :: guitar
Il Grinder :: bass, vocals
Ylme :: drums, vocals

 

Genere:

 

Durata:
42' 55"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
2009

 

Etichetta:

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Ecco, lo sapevo che prima o poi sarebbe capitato un gruppo che mi avrebbe fatto compagnia durante viaggi e serate e che i loro dischi sarebbero stati fissi nello stereo della mia macchina per mesi. In fondo l'ho sempre saputo o l'ho sempre sperato. Elio e le Storie tese ormai li so a memoria (anche se è sempre un piacere ascoltare i loro corti) ma volevo qualcosa di più heavy metal, più rock 'n' roll, magari con testi grezzissimi che parlano di esperienze personali, di giovani, di alcol, di sesso, di feste e di enormi prese per i fondelli oltre che dissacranti verso qualsiasi cosa.
Ho trovato tutto questo nei genovesi Sfregio, che ho l'estremo piacere di recensire e di ascoltare per l'ennesima volta per MetalWave anche se ormai sono entrati nella mia vita e difficilmente ne usciranno.
“Zabbaglioni e Rock 'n' Roll” rappresenta il primo capitolo di una band nata per gioco, alle feste e per far divertire gli amici tra grasse risate e amicizia. Cosa dovrebbe significare di più ? Consta delle due tra le passioni più belle al mondo: la musica e gli amici.
C'è del thrash metal, speed metal, heavy molto spinto ma soprattutto del sano rock 'n' roll esente da qualsiasi influenza commerciale o indottrinata. “Puro come la neve che cade” direbbe il George Jung su Blow e come dargli torto?
Se l'attitudine del rock 'n' roll sia quella di combinare casino con le persone a cui tieni di più, divertirsi, bere..insomma vivere, “Zabbaglioni..” rappresenta il disco perfettamente inclinato verso tale pensiero.
Le liriche sono simpaticissime e felicemente e fieramente volgari e il climax viene raggiunto con la splendida “I Fiori Nel Culo”, brano nel quale i nostri analizzano quel diffuso rifiuto da parte delle donne di praticare il sesso anale e gli Sfregio ci spiegano, senza alcun mezzo termine, le tattiche e i modi per poter al meglio godere (!!!) di tale servizio. A Quanto pare fa bene a lei e fa bene a lui, ed i quattro ragazzi utilizzano anche altri brani per descrivere la sessualità oltre che prese in giro, voglia di bestemmiare (“Porco XXX”) e interessanti punti di vista sull'igiene intimo delle donne (“Quanti Gatti Hai???”). Ma non voglio rovinarvi la sorpresa, andate e ascoltate che ne vale davvero la pena!
Un disco semplicemente meraviglioso come pochi! I moralisti ne stiano seriamente alla larga, potrebbero non capire. Come al solito.

Track by Track
  1. Destino Avverso (Intro) 60
  2. Una Splendida Giornata (Con Gli Immortal) 75
  3. Racco Nel Casco 75
  4. I Fiori Nel Culo 90
  5. Quanti Gatti Hai?!?! 75
  6. Ogni Sera Un Morto 70
  7. Ti Sfiotto In Faccia 75
  8. Non Mi Credi 90
  9. Zabbaglioni e Rock 'n' Roll 80
  10. Skeggio! 75
  11. Il Diarreone 75
  12. Miss Poison 75
  13. Porco XXX 75
  14. Tutta Colpa Di Tua Madre 80
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
76

 

Recensione di carnival creation » pubblicata il --. Articolo letto 2098 volte.

 

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
Concerti