Logical Terror «Almost Human» (2010)

Logical Terror «Almost Human» | MetalWave.it Recensioni Autore:
HeavyGabry »

 

Recensione Pubblicata il:
--

 

Visualizzazioni:
915

 

Band:
Logical Terror
[MetalWave] Invia una email a Logical Terror [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Logical Terror [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Logical Terror [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Logical Terror

 

Titolo:
Almost Human

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Sic : Vocals (scream)
Emi : Vocals (clean)
Ash : Guitars
Lizard : Guitars
Sid : Bass
D.d.l. : Drums

 

Genere:

 

Durata:
31' 20"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
2010

 

Etichetta:

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

I debuttanti Logical Terror a breve pubblicheranno il loro album "Almost Human" e già dimostrano di avere tutte le carte in regola per attirare l'attenzione del pubblico, grazie anche alle apparizioni su uno spazio potentissimo come Rock Tv. La loro musica è una delle cose più ruffiane che abbia mai sentito... ed è proprio per questo che non può fare a meno di colpire dritto al punto! Un mix di Metalcore, riff alla Fear Factory, forti reminiscenze dell'ormai dimenticato Nu Metal e per concludere l'arma che rende la loro proposta tagliente come un rasoio: l'elettronica. Possono effettistica e tastiere capovolgere totalmente la sorte di un lavoro che altrimenti non si sarebbe distinto molto dallo sciame di proposte che affolla il mercato discografico? La risposta la si può trovare praticamente in ognuno dei brani proposti (purtroppo non tutti allo stesso livello qualitativo), già dal brano d'apertura "Nameless", che mostra il lato più duro della band, fino ad una "Facing Eternity" incredibilmente catchy, tanto che potrebbe diventare un ottimo singolo radiofonico (se solo in Italia si potesse trasmettere in radio importanti un brano Metal).
Ad arricchire il tutto ci sono due collaborazioni nei brani "Monad 61" e "Collapse", di cui gli ospiti sono rispettivamente i singer di altre due band emergenti, Disclose ed Overflow.
Un altro punto forte è rappresentato dalla durata complessiva di "Almost Human": mezz'ora, tempo perfetto per godersi al meglio la loro proposta, che se fosse stata più prolissa avrebbe sicuramente perso parte della sua potenza.
Pollici in su allora per questo sestetto che è riuscito a coniugare suoni commerciali con soluzioni figlie del corpulento Cazares e parti elettroniche gelide (basta sentirsi l'intro di "Degenerate/Regenerate" per capire cosa intendo). L'obiettivo da non abbandonare mai è quello di personalizzare il proprio sound, e se questo avverrà mantenendo gli ottimi intenti di questo disco, allora le soddisfazioni non tarderanno ad arrivare.

Track by Track
  1. Nameless 75
  2. Gender 3000 70
  3. Monad 61 75
  4. Unfilled 65
  5. Degenerate/Regenerate 80
  6. Collapse 70
  7. Self Extinction 60
  8. Facing Eternity 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 80
  • Qualità Artwork: 85
  • Originalità: 80
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
75

 

Recensione di HeavyGabry » pubblicata il --. Articolo letto 915 volte.

 

Articoli Correlati

News
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.