HIEROPHANT: il ritorno della band con l'Ep ''Spawned Abortions''

HIEROPHANT: il ritorno della band con l'Ep ''Spawned Abortions'' Dopo aver cancellato gli show programmati in Germania all' Open Air e molti altri festival europei, gli HIEROPHANT sono tornati con il nuovo Ep "Spawned Abortions", pubblicato da Unholy Anarchy Records. Con il loro primo sforzo dall'acclamata "Mass Grave" (Season Of Mist, 2016), la band italiana ha realizzato il brutale primitivo maglio del death metal della vecchia scuola e lo ha plasmato con il violento, frenetico grind e con il black metal per distruggere tutto ciò che incontrano sul loro cammino.
Le canzoni che compongono l'EP - la title track e una potente cover del classico immortale "Realm Of Chaos" di BOLT THROWER - rivelano la forte connessione degli HIEROPHANT alle loro influenze death metal più classiche che mai, aprendo le porte ad un viaggio musicale profondo e inquietante .
"Questa nuova canzone riassume ciò che è la band con tutta la sua evoluzione da quando è uscito 'Mass Grave'", dice Lorenzo Gulminelli (voce / chitarra) quando intervistato da CVLT NATION. "Non c'è spazio per la felicità, ma solo per il caos, per il torvo, per un rifiuto incondizionato e assoluto verso l'enorme ondata di crudeltà che ci sopraffà ogni giorno".
"È bello sapere che la musica che abbiamo creato quasi 30 anni fa è ancora viva e ispira altri musicisti di generazioni più giovani", dice Karl Willetts (BOLT THROWER / MEMORIAM) sulla copertina di HIEROPHANT. "Siamo orgogliosi di ciò che abbiamo realizzato con i Bolt Thrower nel corso della nostra carriera, e "Realm of Chaos "è stato un momento decisivo per la band tanti anni fa: tenere alta la bandiera del death metal!".
"Sono una delle migliori band death metal di tutti i tempi", spiega Lorenzo, "e questo è il motivo per cui li abbiamo scelti.
L'oscurità si abbatte come una valanga di disperazione, miseria e dolore. Mentre una sfumatura brutale è tangibile in ogni nota; c'è anche un buco nero che cerca di trascinare tutte le emozioni nell'abisso.
Gli HIEROPHANT si sono formati nella classica città adriatica di Ravenna in Emilia-Romagna nel 2010.
La band si è fatta conoscere come una dei massimi esponenti della musica italiana estrema. Un primo album omonimo è stato pubblicato nello stesso anno della loro fondazione e la band ha iniziato a suonare costantemente in tutta Europa. Dopo l'EP "Son of the Carcinoma" (2013), il loro secondo album "Great Mother: Holy Monster" (2013) è stato pubblicato anche in Nord America.

Di seguito la line up:
Lorenzo Gulminelli – vocals/guitar
Ben Tellarini – drums
Fabio Carretti – vocals/bass

 

Inserita da: Wolverine il 05.10.2018 - Letture: 69

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.

Altre News di MetalWave