Intervista: Damned Spring Fragrantia

Nessuna Descrizione I Damned Spring Fragrantia sono la nuova realtà italiana in chiave Death Metal. questa giovane band si è concessa alle domande di Metalwave...

 

CIAO RAGAZZI, INNANZITUTTO GRAZIE PER DEDICARE IL VOSTRO TEMPO A METALWAVE...INCOMINCIAMO SUBITO A PARLARE DEL VOSTRU GRUPPO, DAGLI ESORDI A OGGI..

La nostra storia è molto incasinata…..diciamo che ci siamo formati un po’ per gioco, poi un giorno ci siamo guardati in faccia e tutti insieme ci siamo detti: “continuiamo a suonare per divertirci o cerchiamo di concludere qualcosa di positivo?!”, così abbiamo trovato un secondo chitarrista (Enrico) e un nuovo batterista (lorenzo gianno) al tempo ancora 15enni, che andavano ad aggiungersi ai membri fondatori (marco, tino, isaia).Quindi diciamo che la formazione definitiva esiste da inizio dicembre 2007, e da quel momento abbiamo cominciato a girare e a divertirci conoscendo tanta gente e tanti gruppi con cui ora siamo in ottimi rapporti.

SIETE IN PROCINTO DI REGISTRARE UN NUOVO EP, CE NE PARLATE?

Il nuovo ep sarà composto di 4 canzoni, che verranno registrate al moonlight studio (pr), anche se poi punteremo su un mestering fatto all’estero, inizialmente eravamo un po’ combattuti sui pezzi da inserire nell’ep, xkè ovviamente in poco meno di 20 min dobbiamo cercare di mostrare tutto ciò che sappiamo fare, in tutti i contesti musicali visto che non ci fossilizziamo su un genere solo ma cerchiamo di inserire nelle nostre canzoni un po tutte le influenze che i nostri ascolti ci trasmettono.
Per ora sul nostro ep potete ascoltare una preview, la canzone si intitola drowning (nella versione per ora disponibile non ha ne mix ne mestering) e delle 4 sarà la canzone piu “leggera”.

COME AVVIENE LA STESURA DEI PEZZI?

Solitamente avviene prima la stesura delle parti di strumentali…successivamente si cerca un argomento comune di cui dovrà parlare il testo per comporre la linea vocale, la canzone viene poi provata e riprovata per cercare eventuali punti incasinati o che magari non hanno la spinta che ci aspettavamo….Comunque in generale quando si compone tutti consigliano a tutti in modo che la canzone sia un vero e proprio lavoro di gruppo e non una cosa messa a caso chè arriva da 5 menti che interpretano la canzone ognuno a modo suo.

CHE TEMI TRATTATE NEI VOSTRI TESTI?

Diciamo che nei pezzi nuovi si parla fondamentalmente di ciò di cui si discute ogni giorno al bar o insieme, del fatto che la vita di tutti i giorni ci sta rompendo e che le routine ci stanno annoiando e che sarebbe e nonostante alcuni componenti frequentino ancora le scuole superiori ce ne vorremmo andare e magari suonare tutte le sere….
“Sbarazzati delle abitudini”,aahahahahah, con questa frase diciamo che ho inserito una seconda preview dell’ep proprio in questa intervista.

AVETE APPENA FIRMATO CON UNA ETICHETTA PIUTTOSTO IMPORTANTE IN ITALIA, OSSIA LA "MIASMA BOOKING", CHE COMPRENDE NEL ROSTER BAND DEL CALIBRO DI "THE JULIETTE MASSACRE", "HISS FROM THE MOAT" e "STIGMA". COME VI TROVATE?

L’ambiente sembra figo….con gli Stigma abbiamo già suonato prima di entrare nel roster Miasma e ci siamo divertiti un sacco, i Desire Before Death sono già amici da tempo; cmq il 14 novembre suoneremo al miasma fest a torino e avremo l’occasione di conoscere altre band del roster miasma.

QUALI SONO LE VOSTRE INFLUENZE PRINCIPALI?

Tutti abbiamo in comune la passione per il death metal, sopratto nella sua chiave più moderna, ma cm ho detto prima non ci fossilizziamo solo su quello, come si può sentire dalla preview dell’ep l’amore per gruppi cm august burns red è molto forte!!!

IN QUESTO PERIODO VA MOLTO IN VOGA (SOPRATTUTTO TRA I GIOVANI) QUESTO NUOVO GENERE CHIAMATO "DEATHCORE" O "METALCORE". COSA NE PENSATE DI TUTTI QUESTI GRUPPI?

Secondo noi in tutti i generi c’è la merda, il problema è che spesso la gente non sa distinguere la merda dal cioccolato… molti ragazzi ora sentono un blast beat o un breakdown e pensano sia figo seguire questa scena...è qui che parte tutto..ma questo in tutti i generi alla fine...solo che ora tutta l'attenzione è puntata su questo genere, e quando l’attenzione è troppa diventa sintomo di moda….all’interno del nostro gruppo preferiamo interpretare la parola deathcore cm un nuovo modo di proporre il deathmetal, e bisogna dire che è una proposta che sempre piu gente sta accettando.
Personalmente non ci definiamo né deathcore né altre cose simili, facciamo musica e ci mettiamo tutto l’impegno possibile, questo basta e avanza.

IN ITALIA C'E' UNA FORTISSIMA SCENA UNDERGROUND, CON BAND VALIDISSIME MA CHE NON RIESCONO AD EMERGERE. QUAL'è LA CAUSA SECONDO VOI?

Beh questo non mi sembra un problema attuale…cioè da che mondo e mondo questo problema è sempre esistito e in tutto questo tempo non si riesce a dare una spiegazione…probabilmente il motivo è che in questo stato il 99% della gente ascolta altra musica...quindi questa scena nn è supportata.

I VOSTRI FUTURI PROGETTI?

Ovviamente il progetto sarebbe di girare tanto e suonare tanto, anche se per ora la cosa che ci sta più a cuore è finire l’ep nuovo e ottenere il risultato che desideriamo da tempo!!!

BENE RAGAZZI, GRAZIE DELLA DISPONIBILITA', A VOI LE ULTIME RIGHE PER FARVI CONOSCERE AI LETTORI DI METALWAVE...

Grazie a metalwave per questa intervista e grazie a tutti i lettori…
Passate sul nostro myspace http://www.myspace.com/damnedspringfragrantia dove potete trovare le date dei prossimi concerti e prossimamente anche la data di uscita dell’ep.Grazie ancora

Altre Immagini

 

Intervista di Machinesofhate Articolo letto 1621 volte.

 


Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.