Svart «Il Sentiero Dimenticato» (2019)

Svart «Il Sentiero Dimenticato» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
19.10.2019

 

Visualizzazioni:
202

 

Band:
Svart
[MetalWave] Invia una email a Svart [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Svart [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Svart

 

Titolo:
Il Sentiero Dimenticato

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- A :: instruments, devices;

Special guest on vocals:
-Davide Maria Semeraro
-Valand
-Lord Sinister
-Kejvin
-Massemord
-Loris Lord Vona

 

Genere:
Symphonic Black Metal

 

Durata:
44' 22"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
23.09.2019

 

Etichetta:
Masd Records
[MetalWave] Invia una email a Masd Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Masd Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Capolavoro questo “Il Sentiero Dimenticato” disco d’esordio della one black metal band sinfonica di Svart, strumentista assoluto di quest’opera coadiuvato nella realizzazione della parte cantata in scream e growl da numerosi artisti appartenenti a diverse realtà nazionali del genere predetto. I sette brani proposti, in realtà inclusivi anche del singolo “Nemà” uscito lo scorso 2018, evidenziano nel complesso un lavoro eccelso ricco di malinconia e allo stesso tempo di quella cattiveria paragonabile senza mezzi termini e in diversi passaggi a Satyricon e Darkthrone dei tempi migliori; l’ottima carrellata delle guest che partecipano al lavoro, amplificano non poco l’eccelsa simbiosi strumentale dell’autore, sempre ben calibrata nei passaggi tra accelerazioni e inserimenti sinfonici spesso caratterizzati da tratti per lo più malinconici. La cattiveria che emerge all’ascolto è unica, chitarre taglienti e mai scontate ma protese alla ricerca del vero e miglior black metal di sempre tutto made in Italy. A rendere ancor più imponente l’opera la significativa produzione in grado di offrire al meglio le sensazioni esternate strumentalmente dall’autore; ordunque il lavoro, all’orecchio di chi scrive, appare di spessore, significativamente splendido nei contenuti dove non occorrono tante parole per descriverne la portata ma solamente la necessità di farlo proprio se particolarmente immedesimati anima e corpo in questo stupefacente genere.

Track by Track
  1. Sister Of The Plague 85
  2. I Diavoli Della Val Veny 85
  3. Nema' 80
  4. King of Crimson Winter 80
  5. Incarnated Madness 85
  6. Intermezzo S.V.
  7. Il sentiero dimenticato 85
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 85
  • Qualità Artwork: 85
  • Originalità: 85
  • Tecnica: 90
Giudizio Finale
85

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 19.10.2019. Articolo letto 202 volte.

 

Articoli Correlati

News
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.