Subliminal Crusher «Life Drought» (2003)

Subliminal Crusher «Life Drought» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Miogaror »

 

Recensione Pubblicata il:
--

 

Visualizzazioni:
2734

 

Band:
Subliminal Crusher
[MetalWave] Invia una email a Subliminal Crusher [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Subliminal Crusher [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Subliminal Crusher [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Subliminal Crusher [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Subliminal Crusher [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Subliminal Crusher [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Subliminal Crusher [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Subliminal Crusher

 

Titolo:
Life Drought

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
TooZ - Voce
Elvys - Chitarre
Hatewerk - Chitarre
Jerico - Basso
Rodeath - Batteria

 

Genere:

 

Durata:
25' 25"

 

Formato:

 

Data di Uscita:
2003

 

Etichetta:

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Avevo grandi aspettative per questo lavoro degli umbri Subliminal Crusher, per il semplice fatto che avevo sentito più volte parlare di loro in termini più che lusinghieri, ma per un motivo o per l’altro non avevo mai avuto l’opportunità di ascoltare la loro musica..oggi finalmente ho colmato questa lacuna e le buone aspettative non sono state affatto tradite. E’ già l’intro di questo “ Life drought “ a farmi ben sperare, coi suoi classici intrecci di chitarra, di quelli che fanno drizzare subito le antennine…e poi si parte alla grande ! Thrash di prima qualita’, sezione ritmica secca e precisa, ottima scelta dei suoni, solos di ottima fattura come vuole la tradizione…I brani, anche senza andare per forza alla velocità della luce, sono più che coinvolgenti ( e coinvolgenti ), basta vedere l’effetto prodotto History, che dopo un attacco sparatissimo distrugge col suo break centrale assolutamente spaccacollo.
Qui c’e’ poco da dire effettivamente, e’ di alto livello qualitativo, a livello di esecuzione, di songwriting, di registrazione, di suoni…grandi davvero !
In Terrifying simphonies ed ancor di più nella title-track c’e’ un gradevolissimo retrogusto swedish nelle parti veloci…mi spiace mettere nei guai i Subliminal crusher, ma ho intenzione di chiedere un risarcimento per danni al cervello causati da eccesso di headbanging! Oltretutto mi sto mangiando le mani fino ai gomiti per essermeli persi in quel di Porto D’Ascoli quando erano di supporto ai Sadus…cercherò in tutti i modi di trascinarli nella mia ridente cittadina di montagna, ora che c’e’ il locale giusto !
Ma non divaghiamo, torniamo al dischetto in questione : un cd ipercompetitivo, non c’e’ una nota fuori posto, tutto funziona alla grande.
Una menzione in particolare meritano le chitarre, e’ un vero piacere tenere la testolina in mezzo alle cuffie e perdersi dietro tutti quei loro riffs…
Per non sottrarmi al giochino delle somiglianze dirò che mi hanno ricordato tali Alligator ( vecchia band anch’essa italiana che sinceramente non so che fine abbia fatto ! ). Una breve ed ipnotica introduzione ci conduce alla rivisitazione di un classico dei classici, Pull the plug, notevole soprattutto per la personale interpretazione a livello ritmico ( per quello tecnico poco da fare, o sei bravo o i Death non li rifai ), e per una sorpresa finale davvero riuscita !
Spero di non passare per leccaculo, non e’ mio costume, ma non posso che augurare la miglior fortuna per il futuro a questa band…se la Ternana non ha raggiunto la serie A, come sembrava a meta’ campionato, da quelle parti qualcuno ai massimi livelli ci è gia’ arrivato in altri ambiti…

Track by Track
  1. Armageddon 75
  2. Sense of Impotence 85
  3. History 90
  4. Terrifying Symphonies 100
  5. Life Drought 95
  6. Affection 90
  7. Outro 70
  8. Pull the plug 100
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 90
  • Qualità Artwork: 85
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 90
Giudizio Finale
87

 

Recensione di Miogaror » pubblicata il --. Articolo letto 2734 volte.

 

Articoli Correlati

News
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.