Septem «Living Storm» (2016)

Septem «Living Storm» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
19.01.2017

 

Visualizzazioni:
1391

 

Band:
Septem
[MetalWave] Invia una email a Septem [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Septem [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Septem [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Septem

 

Titolo:
Living Storm

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Francesco Scontrini :: Guitars, Growl;
- Andrea Albericci :: Bass;
- Daniele Armanini :: Vocals;
- Matteo Gigli :: Drums;
Enrico Montaperto :: Guitars;

 

Genere:
Heavy Metal

 

Durata:
48' 2"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
21.10.2016

 

Etichetta:
Nadir Music
[MetalWave] Invia una email a Nadir Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Nadir Music

 

Distribuzione:
Audioglobe
[MetalWave] Invia una email a Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Audioglobe
Code7 Distribution
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Code7 Distribution
Believe Digital
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Believe Digital

 

Agenzia di Promozione:
Nadir Promotion
[MetalWave] Invia una email a Nadir Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Nadir Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Nadir Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Nadir Promotion

 

Recensione

“Living Storm”, secondo lavoro in casa dei liguri Septem che, seppur influenzata da diversi generi musicali, si incentra sulla realizzazione di un Heavy Metal dinamico e divertente all’interno; la band sa bene il fatto suo pur considerando che la stessa non è sulle scene da tanto tempo, anzi, la voglia di suonare è talmente forte che dall’uscita di questo lavoro è già tornata in studio di registrazione per lavorare sul terzo, prossimo album. La struttura dei brani risulta all’ascolto trascinante ed assolutamente ben concepita; basti pensare alle ritmiche che di tanto in tanto spaziano su contesti addirittura thrash rendendo il tutto semplicemente ancor più attraente all’ascolto; buono il clean vocale a tratti trasformato in growl e le ritmiche delle chitarre che, in alternanza l’una con l’altra, vanno a realizzare di volta in volta divertentissimi riff. Ad aprire il platter ci pensa “ Lord of the Wasteland”, un brano che risulta tutto un crescendo dall’inizio alla fine; segue poi “Living Storm” particolarmente dinamico per i suoi riff e annesse ritmiche ricche di contenuti fantasiosi;”Midnight Sky” è il classico brano che unifica heavy metal ad andature appartenente al thrash più moderno; segue poi “Milestones” un brano da ricordare per le sue melodie e l’aggressiva ritmica sempre proiettata tra heavy metal e thrash; buona la prova del growl sull’interno brano; l’ascolto prosegue con “Cielo Drive” un brano che si incentra particolarmente sul buon clean ma che sotto un profilo ritmico appare meno intenso dei sui predecessori; “Waiting for Dawn” si presenta come una ballata acustica con una piacevole espressività del clean; “Montezuma II” ricorda per la sua corposa ritmica e annessi riff i greci Firewind lasciando in ogni caso le giuste emozioni; a chiudere il platter ci pensa “The Crystal Prison”, moderato ma allo stesso tempo heavy a tutti gli effetti. Un disco completo che dimostra la propensione della band a fare le cose con la dovuta intelligenza sapendo bene dove andare a colpire per fare centro su qualsiasi ascoltatore.

Track by Track
  1. Lord of the Wasteland 70
  2. Living Storm 70
  3. Midnight Sky 70
  4. Milestones 75
  5. Cielo Drive 70
  6. Waiting for Dawn 65
  7. Montezuma II 75
  8. The Crystal Prison 65
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
70

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 19.01.2017. Articolo letto 1391 volte.

 

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.