Red Sky «Tra L'Ombra E L'Anima» (2010)

Red Sky «Tra L'ombra E L'anima» | MetalWave.it Recensioni Autore:
carnival creation »

 

Recensione Pubblicata il:
--

 

Visualizzazioni:
1192

 

Band:
Red Sky
[MetalWave] Invia una email a Red Sky [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Red Sky [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Red Sky [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Red Sky [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Red Sky

 

Titolo:
Tra L'Ombra E L'Anima

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Leo - all instruments

 

Genere:

 

Durata:
25' 40"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
2010

 

Etichetta:

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Era da tempo che non ascoltavo un side project e devo dire che in questa occasione mi è andata meglio di quanto sperassi. Francamente mi sono un po' stufato di ascoltare sempre lati del carattere di chitarristi, frontman, tastieristi che vanno quasi per magia sempre a toccare lidi black metal o ambient scialbi i quali, alla fine, sono tutti dannatamente uguali e mai un minimo originali. Red Sky invece è un lavoro diverso, onesto e che va a sottolineare la parte malinconica del carattere del frontman/chitarrista degli Ammonal (band milanese dedita ad un thrash/death melodico).
“Tra l'Ombra e l'Anima” è immersa in atmosfere rosse e l'artwork, semplice ma diretto, esplica quella sinestesia che tanto cercavo in un disco in questi mesi. Chiudo gli occhi e vedo un tramonto rosso, autunnale, immerso non in un lago di sangue, ma in lacrime argentate. Quell'albero spoglio e brullo sullo sfondo accanto al moniker non è banale nemmeno un po', anzi, probabilmente rappresenta alla perfezione ogni singola nota dell'Ep in questione. E' un piccolo disco pregno di composizioni agevoli e in larga parte dotate di un background anche piuttosto minimale e per certi versi persino prevedibile ma non arriva a stufarci della musica dell'artista. E' tutto così comprensibile, come comprensibili sono le emozioni desolate e affliggenti che si incamerano dentro ognuno di noi in momenti del tutto normali. Ed è proprio questa normalità a rendere il disco una “piccola” opera degna di tutti gli ascolti possibili, una mezz'ora scarsa per riflettere oppure per lasciarsi cullare dalle dolci e melense melodie di una chitarra il più delle volte non distorta e che funge da canto, benchè i sei brani siano completamente strumentali.
Si evade facilmente dalla realtà con “Tra l'Ombra e l'Anima” e sono certo moltissimi sapranno apprezzare a pieno ciò che il nostro ha voluto comunicarci. Un disco di ballad potrebbe risultare stucchevole, ma non questo quindi...buon lavoro per il futuro, Red Sky!

Track by Track
  1. Respira 65
  2. Chiudi Gli Occhi 65
  3. Il Mio Modo Per Dirtelo 65
  4. La Luna Bacerà Le Tue Lacrime 70
  5. Giada 70
  6. E Poi Silenzio 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 80
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 65
Giudizio Finale
69

 

Recensione di carnival creation » pubblicata il --. Articolo letto 1192 volte.

 

Articoli Correlati

News
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.