SHORES OF NULL: annunciano la partecipazione al 70000TONS OF METAL

SHORES OF NULL: annunciano la partecipazione al 70000TONS OF METAL La forza italiana del death-doom melodico, Shores of Null, si appresta a portare la loro bellezza nel Mar dei Caraibi annunciando la loro partecipazione all'edizione di quest'anno del 70000TONS OF METAL, la più grande crociera heavy metal del mondo, che segnerà anche la prima apparizione della band al di fuori dell'Europa. Sarà un'esperienza intima, potente e catartica.

Il 70000TONS OF METAL fa parte dei piani tour dei Shores of Null per il 2024, che includono anche esibizioni nei festival metal più rinomati in Europa, tra cui Hellfest (Francia), Rock Imperium (Spagna) e altri ancora da annunciare. La band promuoverà il loro ultimo acclamato quarto album "The Loss of Beauty" (Spikerot Records), citato tra i migliori album metal del 2023 da fan e media di tutto il mondo (Metal Hammer, Angry Metal Guy, tra gli altri).

Inoltre, Shores Of Null coglierà l'occasione di eseguire al 70000TONS OF METAL il loro iconico brano di 38 minuti "Beyond The Shores (On Death And Dying)" per intero: una miscela di funeral doom, atmosfere gotiche e lirismo emotivo, che riassume perfettamente le abilità del quintetto italiano.

"Non vediamo l'ora di intraprendere un'esperienza festival così unica e di essere in contatto così ravvicinato con tutti i fan e i partecipanti al festival. Per noi è un sogno che si avvera portare la nostra musica negli Stati Uniti, e faremo del nostro meglio per accontentare il pubblico con i nostri due diversi set", aggiunge il bassista Matteo Capozucca.

I Shores of Null si distinguono per la loro capacità di mescolare elementi apparentemente disparati nel loro suono, schiacciante e rassicurante allo stesso tempo: l'aggressività nera si affianca a sezioni gothic-doom senza che nessuna sembri fuori posto.

Music Video - The Last Flower - https://youtu.be/W_LV8-Mz8qA
Music Video - Darkness Won't Take Me - https://youtu.be/zjY8Wztnq-k

Album Stream:
YouTube - https://youtu.be/vWOcwJYjhq8
Spotify - https://spoti.fi/3ZckbMW
Album order (Digital, CD, Vinyl) - https://linktr.ee/thelossofbeauty

Track Listing:
1. Transitory - 1:20
2. Destination Woe - 4:52
3. The Last Flower - 4:59
4. Darkness Won't Take Me - 4:14
5. Nothing Left To Burn - 4:55
6. Old Scars - 4:23
7. The First Son - 2:17
8. A Nature In Disguise - 6:26
9. My Darkest Years - 4:56
10. Fading As One - 5:19
11. A New Death Is Born - 4:54
Album Length: 48:40
Bonus Tracks (CD and digital only)
12. Underwater Oddity - 4:18
13. Blazing Sunlight - 1:57

Shores Of Null:
Davide Straccione - Vocals
Gabriele Giaccari - Guitars
Raffaele Colace - Guitars
Matteo Capozucca - Bass
Emiliano Cantiano - Drums

Informazioni:
Shores of Null si distinguono dai loro contemporanei per la loro abilità di mescolare elementi apparentemente disparati nel loro suono, travolgente e rassicurante allo stesso tempo: l'aggressività blackened si affianca a sezioni gothic-doom senza suonare fuori posto. La loro musica può essere sia malinconica che maestosa, composta da texture chitarristiche corali lungo l'intera gamma dello strumento, supportate da una potente sezione ritmica e intervallate da una raffinata miscela di voci pulite e growl, insieme a un ampio utilizzo di armonie vocali piacevoli diventate il marchio di fabbrica della band nel corso degli anni.

La band metal con sede a Roma è stata una presenza costante nell'underground metal fin dall'inizio della loro carriera musicale nel 2013, producendo tre impressionanti album: il melodico e cupo "Quiescence" (Candlelight, 2014), il più oscuro e complesso "Black Drapes For Tomorrow" (Candlelight/Spinefarm, 2017), e infine il loro lavoro più ambizioso fino ad oggi "Beyond The Shores (On Death And Dying)" (Spikerot Records, 2020), un'opera di 38 minuti che continua a dimostrare la volontà della band di uscire dai sentieri battuti mentre crea il loro manifesto definitivo del doom.

Il quarto album della band, "The Loss Of Beauty", registrato durante le stesse sessioni di "Beyond The Shores", è stato pubblicato nel marzo del 2023.

 

Inserita da: Jerico il 25.01.2024 - Letture: 206

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.

Altre News di MetalWave