POSTVORTA: album di beneficenza per sostenere la Croce Rossa

POSTVORTA: album di beneficenza per sostenere la Croce Rossa I post/doom metaller italiani POSTVORTA hanno pubblicato "Siderael Pt. One", un nuovo album interamente realizzato nel corso della recente quarantena. Il ricavato della vendita del disco verrà devoluto in beneficenza alla Croce Rossa Italiana.

Il chitarrista Andrea Fioravanti commenta:

"Come molte altre band là fuori, volevamo fare un'istantanea di questo periodo buio e triste attraverso la creazione di nuova musica. Avevamo in mente solo una piccola parte del progetto, ma quello che sapevamo per certo era che non avevamo soldi da investire, non avremmo avuto la possibilità di andare in studio e tutto doveva essere registrato a casa con mezzi più o meno professionali.
Ho sentito il bisogno di portare la musica in una direzione diversa. Ho sentito il bisogno di catturare questi giorni cupi cambiando il mio approccio alla band piuttosto che alla musica. Abbiamo cambiato pelle per un po', o almeno per la prima parte di questo processo. Durante tutto il songwriting non ero sicuro di volere inserire il nome di Postvorta in questo progetto, principalmente per paura che le persone non capissero questo brusco cambiamento di stile. Ma, alla fine dei conti, lo abbiamo realizzato (alcuni di noi) e sono più che orgoglioso di ciò che è venuto fuori".

Ascolta/acquista "Siderael Pt. One" QUI. https://postvorta.org/album/siderael-pt-one

"Siderael Pt. One":

Andrea Fioravanti / Mohamed Camel: all instruments, programming, recording.

Additional Vocals: Agnese Alteri
Additional Bass: Raffaele Marra
Trumpet and Trombone on Track 1: Francesco Bucci / Paolo Raineri

Song 2 and 3 written and performed by A. Fioravanti
Song 1, 4, 5, 6 written and performed by A. Fioravanti / M. Camel

Lyrics by A. Alteri

Mixed and mastered by Riccardo Pasini

I POSTVORTA hanno pubblicato il loro ultimo album, "Porrima”, il 20 febbraio 2020 su Sludgelord Records e 22 Dicembre Records in formato 2CD e MC (limitata a 50 copie).

Prodotto da Riccardo Pasini (The Secret, Nero Di Marte, Ephel Duath) e masterizzato da Magnus Lindberg (Cult Of Luna), "Porrima" vede la band collaborare con Francesco Bucci (Ottone Pesante), Francesca Grol e Alberto Casadei (Solaris) in alcune delle sue composizioni. L'artwork è infine stato curato da Andrea Fioravanti e Nicola Donà.

La band italiana è sempre stata difficile da classificare. Dal 2009 la loro musica vive di contrasti, risultando pesante e progressiva, visionaria e intima, densa e talvolta minimale. L’ampia definizione "post" metal è forse la piu’ calzante, poiché fragorose trame doom spesso si alternano con momenti di introspezione. Tutta la traiettoria musicale della band può essere definita come una continua scoperta di nuovi segreti.

Le cinque lunghe tracce dell'album mostrano una formazione intenta ad elaborare in musica il dolore e la meraviglia della vita. L’atmosfera del disco è spesso caratterizzata da ansia, malinconia e abbandono. Nonostante questi enigmi esistenziali, "Porrima" mostra a volte anche vibrazioni edificanti ed euforiche.

Dopo anni passati a scrivere, registrare e suonare dal vivo, i POSTVORTA cercano di lasciarsi alle spalle le formule tradizionali per creare un nuovo suono privo di restrizioni e limiti. Nessuna mossa è mai fuori posto, né alcuna possibilità viene lasciata inesplorata.

Discografia:

- "Beckoning Light We Will Set Ourselves On Fire" (2014, Bleeding Lights Records, 22 Dicembre Records, Third I Rex Records, Drown Within Records)
- "Aegeria" (2015, 22 Dicembre Records, Third I Rex Records, Drown Within Records)
- "Carmestis" (2017, Third I Rex Records)
- "Porrima" (2020, Sludgelord Records, 22 Dicembre Records)

https://www.facebook.com/POSTVORTA/
https://postvorta.org

 

Inserita da: Jerico il 15.05.2020 - Letture: 196

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.

Altre News di MetalWave