Celtic Hills «Schräge Music» (2020)

Celtic Hills «Schräge Music» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
11.07.2021

 

Visualizzazioni:
287

 

Band:
Celtic Hills
[MetalWave] Invia una email a Celtic Hills [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Celtic Hills [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Celtic Hills [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Celtic Hills [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Celtic Hills

 

Titolo:
Schräge Music

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Jacopo Novello :: Bass
Jonathan Vanderbilt :: Vocals, Guitars
Simone Cescutti :: Drums

 

Genere:
Melodic Death / Thrash / Power Metal

 

Durata:
22' 27"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
20.11.2020

 

Etichetta:
Elevate Records
[MetalWave] Invia una email a Elevate Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Elevate Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Elevate Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Tutto spiazza in questo Ep di raccordo tra i due full length degli Udinesi Celtic Hills: a giudicare dalla copertina si penserebbe forse a qualcosa di folk, ma invece questi ragazzi fanno sommariamente un mix tra power e speed metal a quantità molto variabili per tutti i 22 minuti e mezzo.
Infatti, nei primi due brani i CH suonano un po’ strani, con una musica molto più speed che power, e che seppur melodica, suona strana per la voce utilizzata, che invece di usare una voce power consona al genere, utilizza una voce abbastanza sporca (non urlata) che non si sposa tanto con la musica, ma non è troppo un problema visto che la voce resta un po’ nel background. Improvvisamente tutto cambia in “Freewill”, un brano che invece è praticamente power e con una voce alta, squillante e molto pulita, per un risultante francamente buono, ma che lascia anche spiazzati visto che qui più che una band che spazia tra i generi sembra proprio di sentire altra musica! E la stessa cosa avviene con “Big totem”, un brano più power che speed ma che suona diverso da “Freewill” e che comunque termina troppo presto e incompleto. Poco aggiunge la canonica ballad per voce e chitarra acustica di (drumrolls…) “Acustica”.
“Schrage musik” è dunque un album eterogeneo, anche troppo però. È il frutto di una band che suona chiaramente per divertirsi e che poco se n’importa se non riscriverà i canoni del genere, e tuttavia il risultato è ancora un po’ acerbo, con influenze musicali poco amalgamate e anzi che vanno in direzioni del tutto diverse, il che rende questo Ep anche carino, ma comunque anche di nicchia e acerbo. Il voto finale rispecchia una band che non ha molte pretese e il cui Ep è oggettivamente ascoltabile, ciò non toglie che l’eccessiva eterogeneità si sente e più che affascinare, confonde e gli dà uno sgradevole tocco di “messo su alla buona”.

Track by Track
  1. The guardian of the 7 stars 65
  2. Warpriest 65
  3. Freewill 70
  4. Acustica 60
  5. Big totem 60
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 65
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 60
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
64

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 11.07.2021. Articolo letto 287 volte.

 

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.