Dowhanash «From the Ashes» (2020)

Dowhanash «From The Ashes» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
12.12.2020

 

Visualizzazioni:
507

 

Band:
Dowhanash
[MetalWave] Invia una email a Dowhanash [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Dowhanash [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Dowhanash

 

Titolo:
From the Ashes

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- PABLO :: VOCALS;
- DANI :: GUITARS;
- KANE :: GUITARS;
- EDDY :: BASS;
- RIGEL :: DRUMS;

 

Genere:
Melodic Death Metal

 

Durata:
20' 14"

 

Formato:
EP

 

Data di Uscita:
20.11.2020

 

Etichetta:
Black Tears
[MetalWave] Invia una email a Black Tears [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Black Tears [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Black Tears

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Nadir Promotion
[MetalWave] Invia una email a Nadir Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Nadir Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Nadir Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Nadir Promotion

 

Recensione

Non male questo “From The Ashes”, Ep dei genovesi Dowhanash, incentrato su un sound massiccio, melodico e abbastanza compatto, ingredienti questi tutti necessari per offrire un discreto death metal melodico con qualche venatura epica, caratterizzato anche da un buon growl. I cinque brani dell’Ep, che, tolto l’intro diventano in sostanza quattro, danno luogo ad un qualcosa di apprezzabile soprattutto per quanto attiene al fattore melodico considerando che tra i potenti passaggi ritmici e annessi lead, non manca mai quella buona dose di arpeggi che, nella loro semplicità, restano anche ben impressi nella mente dell’ascoltatore. Suoni semplici ma efficaci che in venti minuti di ascolto divertono ma allo stesso tempo dimostrano che si può ancora un po’ di più migliorare. L’opener “Evil and Good”, anticipata dall’intro di “ Oberlunar”, dà subito luogo ad un potente inizio, quasi a sbarramento che nel proprio moderato tempo offre uno spaccato nel cuore della band e del proprio modo di interpretare il genere; segue poi “And You”, caratterizzato da un melodico e malinconico arpeggio in distorto in apertura, pronto poi a far via ad un’andatura sempre moderata ma ben concepita strutturalmente; segue poi “Voladores” altra buona prova per la band, tutt’altro che scontata nei contenuti e sempre forte di una buona dose energica questa volta resa su una grintosa accelerazione sempre alternata a moderazione; conclude l’Ep “Memento Mori” altra ottima prova nel sapere bene miscelare sonorità, ritmiche e melodie e momenti più epici. L’Ep ci presenta una band che ha le idee chiare e che a lungo andare ben saprà aumentare la propria indole in favore di un qualcosa di ancor più forte e diretto anche perché i presupposti per farlo ci sono tutti.

Track by Track
  1. Oberlunar S.V.
  2. Evil and Good 70
  3. And You 75
  4. Voladores 70
  5. Memento Mori 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
72

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 12.12.2020. Articolo letto 507 volte.

 

Articoli Correlati

Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.