Beyond Infinity «Welcome to Infinity» (2019)

Beyond Infinity «Welcome To Infinity» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
16.07.2019

 

Visualizzazioni:
102

 

Band:
Beyond Infinity
[MetalWave] Invia una email a Beyond Infinity [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Beyond Infinity [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Beyond Infinity [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Beyond Infinity [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Beyond Infinity

 

Titolo:
Welcome to Infinity

 

Nazione:
Austria

 

Formazione:

 

Genere:
Metalcore / Melodic Power / Death Metal

 

Durata:
47' 55"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
14.06.2019

 

Etichetta:
Art Gates Records
[MetalWave] Invia una email a Art Gates Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Art Gates Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Art Gates Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Art Gates Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Art Gates Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Dopo aver invano tentato di reperire sui vari social della band austriaca dei Beyond Infinity le informazioni basilari per completare il profilo qui sulla nostra web magazine con particolare riferimento alla line up, mi accingo a deliane i contenuti di questo “Welcome To Infinity”, disco d’esordio che, in dieci brani, racchiude in sé death, metalcore e Power tra modernità e una giusta dose di preparazione che non guasta affatto. Molto serrate le andature ricche di melodici che collocano il combo più che altro su una direzione di death metal melodico, i cui contenuti vengono costantemente sferzati dal cattivissimo quanto coinvolgente growl; alcuni brani nel corso dell’ascolto sono strutturati in modo da coinvolgere nei ritornelli lo stesso ascoltatore, ritornelli che vengono eseguiti con un clean ma che complessivamente, nel buon gioco delle ritmiche, rendono il tutto decisamente apprezzabile nei contenuti. I brani nella loro irruenza e dinamica offrono un quadro compositivo di tutto rispetto e difficilmente tendono ad annoiare l’ascoltatore sempre attento ad ascoltare il buon gioco ritmico che si sussegue tra chitarra e batteria. Andature irruente come si accennava ma contemporaneamente anche dinamiche e moderate pronte a rendere un risultato decisamente degno per questo primo effettivo esordio del combo austriaco. Molti elogi e assenza di critiche per confermare la buona performance di questa band, già in qualche maniera presentataci con l’Ep uscito qualche anno fa.

Track by Track
  1. Into Infinity 75
  2. Lost In Paradise 75
  3. When Our World Collides 80
  4. Beyond The Shadows 80
  5. Embrance The Fire 75
  6. Silver Starlight 75
  7. A Tyrant's Tale 80
  8. Shine With The Stars 75
  9. Renascence 80
  10. Mindnight Madness 80
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
76

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 16.07.2019. Articolo letto 102 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.