AA.VV. (Nazioni Varie) «A Tribute To DEATH» (2019)

Aa.vv. (nazioni Varie) «A Tribute To Death» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
26.05.2019

 

Visualizzazioni:
87

 

Band:
AA.VV. (Nazioni Varie)

 

Titolo:
A Tribute To DEATH

 

Nazione:
Varie

 

Formazione:
- Sichgart
- Basement Torture Killings
- Abruptus
- Aetranok
- Beltane
- Wolftribe (Poland)
- Body Harvest
- Injector
- Offal
- Nethertale
- Reject The Sickness
- SavageZ
- Torment Tool
- The Father of Serpents
- Frosthelm
- Searching For Reason
- Unto The Wolves

 

Genere:
Death metal

 

Durata:
1h 30' 9"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
16.04.2019

 

Etichetta:
Antichrist Magazine
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Antichrist Magazine [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Antichrist Magazine [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Antichrist Magazine

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Grand Sounds PR
[MetalWave] Invia una email a Grand Sounds PR [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Grand Sounds PR [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Grand Sounds PR

 

Recensione

Indubbiamente il fascino dei Death è e sarà per sempre intramontabile nei cuori dei veri metallers oltre che in tutti coloro che ne hanno apprezzato le gloriose gesta musicali oggi rachciuse in questo tributo ad opera di tantissime band provenienti da ogni angolo del mondo. Il tributo in questione non sarà né il primo né l'ultimo dedicato a questa band anche perchè ciò significa in sostanza eternizzare quello che è stato ed ha rappresentato il vertice della piramide nel contesto del death metal planetario. Chi con una propria forse anche sin troppo personale interpretazione e chi, in manira fedessima, le ben diciannove band cavalcano i gloriosi anni della band americana resi con l'uscita dei sette gioielli, veri oracoli per il genere, e vieppiù evolutisi nel corso del tempo, uscita dopo uscita, con i primi progressi delle produzioni risalenti all'epoca. Le band, a seconda delle proprie ispirazioni omaggiano i floridiani con brani che vanno dalla splendido "Scream Bloody Gore" sino all'ultima indimenticabile opera di "The Sound Of Perseverance", apponendo all'interno dei brani il proprio personale omaggio con annesso riconoscimento per essere stati dei veri pionieri del Death Metal e per aver dato loro la possibilità di formarsi e di ispirarsi nella realizzazione dei propri dischi. In definitiva, il tributo è un buon omaggio ai Death a cui tutti noi non possiamo far altro che riconoscere oggi e per sempre le forti emozioni offerteci e l'eccelsa scuola di insegnamento. Grazie.

Track by Track
  1. Legion of Doom 75
  2. Mutilation 70
  3. Land of no return 70
  4. Leprosy 75
  5. Infernal Death 75
  6. Born Dead 70
  7. Left to Die 75
  8. Pull The Plug 70
  9. Spiritual Healing 75
  10. Within The Mind 75
  11. Defensive Personalities 75
  12. Lack of Comprehension 70
  13. Suicide Machine 75
  14. The Philosopher 75
  15. 1000 Eyes 75
  16. Empty Words 75
  17. Spirit Crusher 75
  18. Voice of the Soul 75
  19. Story to Tell 75
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 65
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
73

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 26.05.2019. Articolo letto 87 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.