In Mute «Gea» (2017)

In Mute «Gea» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
26.04.2017

 

Visualizzazioni:
329

 

Band:
In Mute
[MetalWave] Invia una email a In Mute [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di In Mute [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di In Mute [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di In Mute

 

Titolo:
Gea

 

Nazione:
Spagna

 

Formazione:
- Steffi :: Voice;
- Pejota :: Guitars;
- Cristobal :: Guitars;
- Pedro :: Bass;
- Adrián :: Drums;

 

Genere:
Melodic Death Metal

 

Durata:
49' 16"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
24.03.2017

 

Etichetta:
Art Gates Records
[MetalWave] Invia una email a Art Gates Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Art Gates Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Art Gates Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Art Gates Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Art Gates Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Buona questa seconda prova degli spagnoli In Mute con il loro potentissimo “Gea” strutturato su nove effettive potenti tracce di puro death metal melodico moderno al 100% oltre ad una cover dei Metallica la cui scelta è per la band ricaduta su “Damage Inc.”. Ciò che caratterizza particolarmente il tutto al di là delle splendide strutture dei brani è la parte growl femminile di Steffy che sinceramente nulla ha a che invidiare a qualsiasi frontman di sesso opposto. Indubbiamente quanto or ora detto, ad avviso di chi scrive, può solamente ravvisarsi nel momento in cui si legge il booklet del cd altrimenti difficilmente chiunque può rendersene conto. Passando alla dinamica dei brani, il sound è prettamente monumentale a cominciare dai granitici riff che non lasciano mai un attimo di tregua alle orecchie dell’ascoltatore per la loro compattezza sonora oltre per gli incessanti blast beats. Per essere solamente un secondo album, la matura compositiva dimostrata è di un certo spessore, così come tutto ciò che si può ascoltare in questo disco. Inutile procedere all’elencazione delle singole tracks all’interno delle quali in alcuni contesti emerge anche un qualcosa che lontanamente può assomigliare ad un metalcore, ma il fulcro dell’intero disco si chiama tecnica e death metal. Tra i migliori brani, se proprio necessita una disamina, ve ne sono molti, ma forse quelli che mi hanno colpito maggiormente sono “Human Obsolescence” per la compattezza del sound e la specialità dell’intera ritmica del brano, ma anche la trilogia “Gea’s Defence I, II e III”, dove ogni secondo di ascolto emerge un qualcosa di particolarmente attraente nel sound di questa band. E’ un disco grandioso da ascoltare tanto e commentare poco per l’innata perfezione che lo contraddistingue.

Track by Track
  1. We Die Together S.V.
  2. Gea's Defence: Disease 85
  3. Gea's Defence: Alquemy 85
  4. Gea's Defence: As We Are 85
  5. Barefoot 85
  6. The Eternal Return 85
  7. Human Obsolescence 90
  8. Dance of Destruction 85
  9. You Insane 85
  10. Damege Inc. (Metallica Cover) S.V.
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 85
  • Qualità Artwork: 85
  • Originalità: 90
  • Tecnica: 95
Giudizio Finale
87

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 26.04.2017. Articolo letto 329 volte.

 

Articoli Correlati

Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.