Degrees of Truth «The Reins of Life» (2016)

Degrees Of Truth «The Reins Of Life» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
06.01.2017

 

Visualizzazioni:
744

 

Band:
Degrees of Truth
[MetalWave] Invia una email a Degrees of Truth [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Degrees of Truth [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Degrees of Truth

 

Titolo:
The Reins of Life

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Claudia Nora Pezzotta :: lead vocals;
- Gianluca Parnisari :: keyboards;
- Graziano Franchetti :: guitars;
- Luca Ravezzani :: drums;
- Matteo Clark :: bass;

 

Genere:
Progressive Metal

 

Durata:
1h 3' 9"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
2016

 

Etichetta:
Undeground Symphony Records
[MetalWave] Invia una email a Undeground Symphony Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Undeground Symphony Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Band formatasi solamente nel 2015, i Degrees of Truth esordiscono con il loro primo full lenght “The Reins of Life”, dando origine a sonorità metal sinfoniche ulteriormente rese brillanti dall’ottima performance tutta al femminile offerta dalla voce di Claudia Nora Pezzotta. Undici brani, all’interno dei quali, come sopra accennato, si alternano sonorità metal sinfoniche con contesti classici non privi di squarci progressive, sempre moderati nei contenuti, tutti ottimamente curati e ricchi di atmosfere emozionanti. Indubbiamente ciò che si ravvisa nel corso dell’ascolto è l’importanza della parte cantata che in ciascun brano, fatta eccezione per alcuni intermezzi, appare prendere maggiormente il sopravvento rispetto a tutto il resto; ma ciò non significa affatto che il lavoro non debba essere apprezzato, anzi; le strutture sonore sia orchestrali che non, risultano assolutamente in linea con questo genere musicale pur peccando di tanto in tanto di originalità. Tra i brani, vanno ricordati il primo effettivo “ Finite Infinite”, dal caratteristico sapore metal sinfonico, ricco di orchestrazioni con una splendida parte cantata e relative andature moderate; “The Reins of Life”, brano più lungo del platter all’interno del quale non mancano atmosfere al limite del magico realizzate dal synth dove le andature si rivelano complessivamente moderate e miste a contesti prog di cui faceva accenno inizialmente; da ricordare poi “Civilizzation”, un brano decisamente elaborato nei contenuti ma dall’effetto brillante; un brano decisamente più spumeggiante dell’intero platter è “The Fine Art of Havoc”, all’interno del quale paiono equivalersi la parte strumentale con quella cantata; ottimi sono i lead solo e avvincente l’andatura in generale del brano; particolarmente toccante è “Deep Six”, un brano che la band ha in qualche maniera volute dedicare alle vittime dell’ 11 settembre riportando all’interno della stessa canzone, eseguita prevalentemente dal cantato con una pur sempre drammatica base e poi andatura di sottofondo, uno squarcio estratto da uno dei tanti film realizzati nei successivi anni sul tragico evento. Una vera e propria suite la conclusiva “Pillar of Hope”, altro brano decisamente lungo per gli oltre dieci minuti di ascolto, che in definitiva non rilascia, forse, quel tipo di effetto che un brano conclusivo dovrebbe avere. Una prova dai contenuti decisamente apprezzabili pur se una voce al femminile un po’ più speziata rispetto alla quasi lirica presente, avrebbe reso forse più appetibile il contenuto del lavoro soprattutto sotto il profilo compositivo.

Track by Track
  1. Pattern S.V.
  2. Finite Infinite 75
  3. The Reins of Life 70
  4. Evolution S.V.
  5. Civilization 75
  6. Subtle Borderline 70
  7. The World Beneath My Feet 65
  8. Fine Art Of Havoc 80
  9. The Grim Lesson 65
  10. Deep Six 70
  11. Pillar Of Hope 65
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
71

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 06.01.2017. Articolo letto 744 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.