Arca Hadian «The Prophecy» (2015)

Arca Hadian «The Prophecy» | MetalWave.it Recensioni Autore:
reira »

 

Recensione Pubblicata il:
21.11.2015

 

Visualizzazioni:
1739

 

Band:
Arca Hadian
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Arca Hadian

 

Titolo:
The Prophecy

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Carlo Faraci - voce
Federico Di Pane - chitarra
Claudio Ruggieri - tastiere Patrizio Clerici - Basso
Enrico Sidoti - batteria
Guest: Anna Di Terlizzi (Dreamer's ride, Wild Steel, Resistance)
Francesco la Rosa (Rising Force)
Stefania Prian (Remembering the Savage Fury)
Simone Mularoni (assolo in Words to you)

 

Genere:
Melodic Power Metal / Hard Rock

 

Durata:
1h 0' 40"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
2015

 

Etichetta:
Undeground Symphony Records
[MetalWave] Invia una email a Undeground Symphony Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Undeground Symphony Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Lavoro interessante e intenso quello proposto dagli Arca Hadian. Si capisce subito, dalle prime songs, la maturità artistica del gruppo, i quali componenti non sono propriamente di "primo pelo" e hanno una valida dose di esperienza alle spalle.
In questo senso, The Prophecy è un album completo che racchiude, con discrezione e non troppa eccentricità, un mix di power metal e di hard rock. Come ben sappiamo, questi due stili possono amalgamarsi piuttosto bene solo se la band collabora in modo valido.
Di tracce ne troviamo undici (più una breve intro), tutte abbastanza diversificate, nonostante la durata delle stesse abbia una media di cinque minuti e più ciascuna.
Troviamo melodie più accattivanti (Killing Dreams e The Prophecy ad esempio), ma anche più dolci (come in Remembering the Savage Fury) o pezzi orecchiabili (Waiting for the Light).
A completare il tutto, va detto che gli Arca Hadian hanno collaborato anche con altri artisti e il risultato è piacevole.
Tirando le somme, The Prophecy è ben fatto perché possiede tutti gli elementi di un determinato genere musicale, inoltre è fatto da una band di talento.
Consiglio tranquillamente l'acquisto perché vale, ma se non siete ancora convinti, date un ascolto al singolo Waiting for the Light. Potrebbe essere decisivo.

Track by Track
  1. Intro S.V.
  2. Waiting for the light 70
  3. Killing dreams 75
  4. Remembering the savage fury 70
  5. Lord of sacrifice 70
  6. Future in my mind 75
  7. Resistance 70
  8. The prophecy 75
  9. Words to you 70
  10. A new beginning 70
  11. Dreamers ride 75
  12. Rising force 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 85
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
72

 

Recensione di reira » pubblicata il 21.11.2015. Articolo letto 1739 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.