Mors Principium Est «Dawn Of The 5th Era» (2014)

Mors Principium Est źDawn Of The 5th Era╗ | MetalWave.it Recensioni Autore:
Led »

 

Recensione Pubblicata il:
06.12.2014

 

Visualizzazioni:
1064

 

Band:
Mors Principium Est
[MetalWave] Invia una email a Mors Principium Est [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Mors Principium Est [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Mors Principium Est [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Mors Principium Est

 

Titolo:
Dawn Of The 5th Era

 

Nazione:
Finlandia

 

Formazione:
Ville Viljanen - Vocals
Mikko Sipola - Drums
Teemu Heinola - Bass
Andy Gillion - Guitars
Kevin Verlay - Guitars

 

Genere:
Melodic Death Metal

 

Durata:
47' 4"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
05.12.2014

 

Etichetta:
AFM Records
[MetalWave] Invia una email a AFM Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di AFM Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di AFM Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di AFM Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di AFM Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di AFM Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Band Death Melodic Metal dal nome MORS PRINCIPIUM EST debutta sul mercato con “Inhumanity” (2003), “The Unborn” (2005) e “Liberation=Termination” (2007), dopodichè la formazione si prende un periodo di silenzio per probelemi legati alla line-up che porta a selezionare l'attuale chitarrista dopo un'audizione di 200 musicisti. Così nel 2012 tornano in campo con un nuovo lavoro "... and Death said live”(2012) per poi sfornare questa ultima fatica di undici tracce dalle durata di quarantesi minuti "Dawn Of The 5th Era" (2014). Tecnicamente impressionante sia per tecnica che per qualità diregistrazione, la band dei MORS PRINCIPIUM EST confermano le loro potenziali doti di musicisti e creatori di sounds potenti, grazie ai muri di chitarra che si fondano egregiamente con una linea di batteria veloce e precisa come un orologio svizzero. Anche la voce sporca da il suo buon contributo e l'atmosfera di questo "Dawn Of The 5th Era" viene tenuta egragiamente insieme da l'uso di tappeti di tastiera. Non nascondo che le sonorità del quintetto riportano a bands come In Flames, Dark Tranquillity, e se facciamo attenzione alle linee di assolo possiamo arrivare anche indietro nel tempo risalendo ad artisti della vecchia guardia come Malmsteen. Apricity, è il brano che spezza la linea frenetica di questo lavoro e qui siamo in pieno stile Yngwie Malmesteen, una ballata di quasi tre minuti eseguita da una linea di tastiera in modalità pianoforte e una di chitarra melodica in modalità assolo, molto soft e strumentale. I MORS PRINCIPIUM EST ripartono senza ulteriori "distrazioni" con Wrath of Indra rientrando a pieno nei ranghi iniziali. Lo schema di esecuzione delle songs non cambia abbiamo sempre nella parte centrale del brano il classico assolo che dà respiro alla voce. The Forsake chiude il sipario con una bella e melodica intro di pianoforte che non deve trarre in inganno al preludio di una ballata lenta e strappalacrime, infatti è solo "la calma prima della tempesta".
Buona ennesima prova dei MORS PRINCIPIUM EST, non rimane per chi può di vederli live anche se le prossime date di Dicembre saranno in Giappone.

Track by Track
  1. Enter the Asylum 70
  2. God Has Fallen 70
  3. Leader of the Titans 65
  4. We Are the Sleep 75
  5. Innocence Lost 75
  6. I Am War 70
  7. Monster in Me 65
  8. Apricity 60
  9. Wrath of Indra 75
  10. The Journey 75
  11. The Forsake 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 60
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 85
Giudizio Finale
70

 

Recensione di Led » pubblicata il 06.12.2014. Articolo letto 1064 volte.

 

Articoli Correlati

Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.