Black Propaganda «Psychological Subjection» (2014)

Black Propaganda «Psychological Subjection» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
26.11.2014

 

Visualizzazioni:
1725

 

Band:
Black Propaganda
[MetalWave] Invia una email a Black Propaganda [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Black Propaganda [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Black Propaganda [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Black Propaganda

 

Titolo:
Psychological Subjection

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Jacopo Battuello :: Vocals
Ian Binetti :: Guitars
Michael Bussolino :: Bass
Eric Di Donato :: Drums

 

Genere:
Thrash Metal

 

Durata:
40' 10"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
26.05.2014

 

Etichetta:
Nadir Music
[MetalWave] Invia una email a Nadir Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Nadir Music

 

Distribuzione:
Audioglobe
[MetalWave] Invia una email a Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Audioglobe [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Audioglobe
Code7 Distribution
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Code7 Distribution
Season of Mist Distribution
[MetalWave] Invia una email a Season of Mist Distribution [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Season of Mist Distribution

 

Agenzia di Promozione:
Nadir Promotion
[MetalWave] Invia una email a Nadir Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Nadir Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Nadir Promotion [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Nadir Promotion

 

Recensione

Non originale ma parecchio godibile il secondo album di questo quartetto da Torino chiamato Black Propaganda, autore di un thrash con un po’ di puntate nel groove e qualcuna nel death metal davvero furibondo e senza compromessi.
Non si respira quasi nient’altro in questi 40 minuti di musica divisi tra un intro e 8 tracce, dove come abbiamo detto la band pesta con ferocia e senza remore: solo “Awaken” non disdegna nella prima parte dell’album qualcosa di melodico (ma per i riffs, che qui di ritornelli puliti non ce ne sono), ma poi dalle terza alla quinta canzone i BP se ne fregano dei freni e convincono per la compattezza dei brani, la violenza e anche il fatto che con qualche ritocco di songwriting si evita un disco tutto uguale, rivelandosi pertanto anche dotati della minima necessaria perizia musicale per convincere, e con “Oversize Load” si accelera ancora, andando a finire sui lidi turbinosi dei Defleshed con la voce alla Phil Anselmo, per poi controllarsi subito dopo con “G.M.O. Planet”, più oscura ma comunque non melodica, e lo stesso mood viene mantenuto, a velocità appena leggermente minori, per le due canzoni finali, più lunghe e anche queste molto serrate.
Alla fine dell’ascolto, fumano le orecchie, ma “Psychological Subjection” è uno di quei casi dove la potenza e la furia iconoclasta riescono a sopperire alla non completa originalità e alla mancanza di respiri per tutti e 40 i minuti di quest’album o quasi, e che praticamente va preso o va lasciato, senza vie di mezzo. Personalmente, prendo; anzi, consiglio di provare a vederli da live perché con dei brani così non dovrebbero avere problemi a far fare casino alla folla, mentre l’acquisto dell’album è da consigliare agli amanti del thrash più compatto e rabbioso e che non sono intimiditi da furia e velocità continue, tipo i Grim Force, per intenderci. Ben fatto e avanti così.

Track by Track
  1. Intro S.V.
  2. Awaken 70
  3. Acid Rain 75
  4. God rape the queen 75
  5. Lose your balance 75
  6. Oversize load 80
  7. G.M.O. Planet 75
  8. Hand of god 75
  9. Silence of the wind 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
73

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 26.11.2014. Articolo letto 1725 volte.

 

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.