Call Ov Unearthly «Blast Them all Away» (2013)

Call Ov Unearthly «Blast Them All Away» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Carnival Creation »

 

Recensione Pubblicata il:
30.03.2013

 

Visualizzazioni:
366

 

Band:
Call Ov Unearthly
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Call Ov Unearthly [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Call Ov Unearthly

 

Titolo:
Blast Them all Away

 

Nazione:
Polonia

 

Formazione:
Ulcer :: Vocals
Nostalgia :: Guitars
Chris :: Session Guitars
Armagog :: Session Bass

 

Genere:
Death Metal

 

Durata:
24' 10"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
29.01.2013

 

Etichetta:
Seven Gates Of Hell
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Seven Gates Of Hell [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Seven Gates Of Hell [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Seven Gates Of Hell

 

Distribuzione:
Masterpiece Distribution
[MetalWave] Invia una email a Masterpiece Distribution [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Masterpiece Distribution [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Masterpiece Distribution [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Masterpiece Distribution

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Una Death Metal band polacca. Cosa volete di più? In Polonia abbiamo già visto da tanti anni ormai come funziona la questione del metal estremo in generale: è patria di Behemoth, Decapitated, Vader e molte altre realtà bene note nella scena internazionale ma se presa nel suo insieme questa nazione sforna sostanzialmente band capaci.
Anche questi Call Ov Unearthly non sono per niente male e questo “Blast Them all Away” che rappresenta il loro esordio su lunga distanza, sa bene come farsi apprezzare ma, ahimè, non resta digeribile in toto: vuoi per scelte sbagliate di track-list, vuoi per altre scelte dettate però da stili che tutto sommato scoraggiano un po’ l’ascoltatore in quanto si sente chiaramente che la band può fare ben di più.
Il disco inizia nel migliore dei modi aprendosi con “Murder with Perfection”, pezzo che mette già le cose in chiaro circa la brutalità e la devastazione che incontreremo durante l’ascolto e anche con la successiva “Violent Impulse” le cose sembrano andare benissimo: una batteria che è una mitraglia continua, riff accattivanti e violenza in generale poi il calo.
“Unearthly Fire” inizia a sembrare un brano ordinario e “Nienawisc” del tutto anonimo e fastidioso ma anche del tutto lontano dalla iraconda furia che abbiamo incontrato nemmeno 10 minuti prima. Nella fattispecie i Call Ov Unearthly sanno ben miscelare Brutal-Death Metal e Black Metal come una band che si rispetti ma peccano un po’ di inadeguatezza quando abbassano i toni mostrandosi, a mio avviso, meno adatti a pezzi più thrashy. Gusti personali probabilmente.
Fortunatamente si ritorna sul binario giusto con “Expressed Aggression” e con “Chaos & Fury”, canzone appena sufficiente ma almeno moderna e ricca di break; con la title-track i nostri fanno effettivamente un ultimo sforzo senza la minima originalità ma presentando almeno un pezzo perfetto per essere suonato sopra un palco e, come volevasi dimostrare, il tutto termina nell’anonimato più assoluto di “Unleash the Evil”.
Concludendo: i Call Ov Unearthly sono di certo professionali e tutti derivati dall’underground polacco con anni e anni di gavetta quindi irrinunciabilmente ottimi musicisti del metal estremo tuttavia, a mio modesto parere, non hanno fatto un buon lavoro nella scelta della track-list anche per il fatto di trovarci davanti ad un minutaggio da EP su ben 8 brani. Un ascoltatore medio si aspetterebbe una mezzoretta scarsa di perfezione senza un attimo di respiro mentre qui ho trovato troppa divagazione e meno sostanza.
Disco senz’altro valido ma non certo dei migliori.

Track by Track
  1. Murder with Perfection 80
  2. Violent Impulse 80
  3. Unearthly Fire 60
  4. Nienawisc 50
  5. Expressed Aggression 70
  6. Chaos & Fury 60
  7. Blast Them All Away 75
  8. Unleash the Evil 60
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 60
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
67

 

Recensione di Carnival Creation » pubblicata il 30.03.2013. Articolo letto 366 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.