Mascot Parade «Cause & Effect» (2013)

Mascot Parade «Cause & Effect» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Revenant »

 

Recensione Pubblicata il:
16.02.2013

 

Visualizzazioni:
637

 

Band:
Mascot Parade
[MetalWave] Invia una email a Mascot Parade [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Mascot Parade

 

Titolo:
Cause & Effect

 

Nazione:
Svezia

 

Formazione:
Henrik Bringås :: Vocals, Guitar
Staffan Andersson :: Guitar
Frej Drake :: Bass
Erik Lundin :: Drums

 

Genere:
Metal / Rock

 

Durata:
43' 50"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
01.02.2013

 

Etichetta:
Noisehead Records
[MetalWave] Invia una email a Noisehead Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Noisehead Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Noisehead Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Noisehead Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Noisehead Records

 

Distribuzione:
STF Records
[MetalWave] Invia una email a STF Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di STF Records
M-System

Rebeat Digital
[MetalWave] Invia una email a Rebeat Digital [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Rebeat Digital [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Rebeat Digital [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Rebeat Digital [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Rebeat Digital

 

Agenzia di Promozione:
Wildhorizon Media
[MetalWave] Invia una email a Wildhorizon Media [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Wildhorizon Media [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Wildhorizon Media

 

Recensione

I Mascot Parade, per chi non li conoscesse, sono una band svedese, nata nel 2007 da Henrik Bringås e Staffan Andersson. Nel febbraio del 2009, Erik Lundin prende il posto del batterista Carl Ottosson e nel gennaio 2011 il bassista Frej Drake va a sostituire Erik Stenström. Dopo alcuni tours europei di successo, i Mascot Parade fanno la loro prima apparizione allo Sweden Rock Festival nel 2010, dove oltre 1200 persone hanno assistito al loro show.
Il loro album di debutto, pubblicato il 4 Giugno 2008 dalla Alabama Records/Daredevil Records si chiama "Deathmatch" e viene definito come “ Puro rock, fresco e pieno di potenza”. Il loro secondo lavoro "Cause & Effect" invece è uscito il 1 Febbraio 2013 sotto la Noiseheadrecords, con l’aiuto del produttore Chips Kiesbye (Crucified Barbara, The Hellacopters, Millencollin, Dozer, etc) ai Music-a-Matic Studios a Göteborg in Svezia. Il genere musicale proposto da questi quattro ragazzi non è di facile collocazione e stando alle loro dichiarazioni si sentono un po’ a cavallo tra il rock e il metal, dove quest’ultimo risulta sicuramente predominante durante l’ascolto del cd. Infatti ritroviamo dei riff molto potenti e grintosi come nel caso del brano d’apertura “The Uninvited Gues” e riff più lenti, ma di certo non meno incisivi che fanno pensare ad una influenza stoner rock del gruppo. Addentrandoci sempre di più nell’album possiamo notare delle similitudini con gli Alice in Chains, soprattutto per quanto riguardano le voci. L’intero album scorre molto bene, senza parti difficili da ascoltare, anche se alcune canzoni hanno una durata notevole ( Anche più di 10 minuti come nel caso del brano conclusivo) non risultano affatto noiose. Inoltre è stato confezionato in maniera molto buona, per quanto riguarda la produzione, ci troviamo a livelli alti e lo si può sentire benissimo sia per qualità sonora, mixaggio e la scelta dei suoni. Infine concludo dicendo che i Mascot Parade hanno le carte in regola per poter affermarsi nel loro genere, anche se poco definibile, ma questo dipende solo da loro e da come cercheranno di promuovere il loro ultimo lavoro.

Track by Track
  1. The Uninvited Guest 70
  2. Lost In Salvation 65
  3. Devil/Angel 65
  4. Bugs & Hope 75
  5. Norma 65
  6. Coexist 70
  7. Cause & Effect 65
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 90
  • Qualità Artwork: 65
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
68

 

Recensione di Revenant » pubblicata il 16.02.2013. Articolo letto 637 volte.

 

Articoli Correlati

News
  • Spiacenti! Non sono disponibili altre notizie correlate.
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.