Alex Cross «Crosswords» (2024)

Alex Cross «Crosswords» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
01.06.2024

 

Visualizzazioni:
117

 

Band:
Alex Cross
[MetalWave] Invia una email a Alex Cross [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Alex Cross [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Alex Cross [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagine GooglePlus di Alex Cross [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di Alex Cross

 

Titolo:
Crosswords

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Alex Cross :: All concept:
- Claudio Pietronik
- Loida Liuzzi
- Pascal Caraballo
- Rafael Suncar
- Ivanova Casimiro

 

Genere:
Rock / Metal

 

Durata:
34' 14"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
12.03.2024

 

Etichetta:
Wanikiya Record
[MetalWave] Invia una email a Wanikiya Record [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Wanikiya Record [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Wanikiya Record

 

Distribuzione:
CrashsoundDIstribution
[Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di CrashsoundDIstribution [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di CrashsoundDIstribution

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Il progetto Alex Cross prende corpo come one man band pur avvalendosi della collaborazione di numerosi musicisti per la realizzazione di questo “Crossword”, disco appartenente ad una trilogia racchiusa in “Stories from Life” che, come lascia intuire il titolo, rappresenta un’opera per l’appunto che racchiude le esperienze vissute dall’artista qua e là per il mondo. Il nuovo lavoro “Crossword”, disco prettamente strumentale, rappresenta un lavoro piuttosto soft nei contenuti ma tutto sommato disposto in un rock con qualche induzione metal; ma per il resto, rappresenta un insieme di sonorità piuttosto semplici e in modalità ballad. Il disco vede ovviamente come protagonista principale la chitarra disposta prevalentemente su partiture sia acustiche che senza distorti; ciò che in ogni caso rappresenta forse al meglio lo spirito dell’autore è la ricerca della melodia che conquista cuore e mente e diciamo che questo disco per gli appassionati del genere soft ne ha da vendere. Non mancano numerosi passaggi di sotto fondo che accompagnano la chitarra nel suo lungo viaggio tra viole, violini, pianoforte tutti a coadiuvarne al meglio la migliore rappresentazione. Numerosi gli artisti che affiancano questo progetto visto, traccia dopo traccia, come una vera ed unica esperienza che aiuta a crescere e a migliorarsi sempre di più; molta la cura in tutto, sound, melodie e produzione. Alcune tracce risultano assai romantiche forse anche un po’ troppo sdolcinate ma andare contro le passioni e lo spirito altrui è sempre un comportamento contro natura, imperdonabile, che il nostro autore non merita; per cui “Crossword”, per i romantici e gli appassionati di rock è un vero fiore all’occhiello del genere.

Track by Track
  1. Old Tapes 70
  2. Crossword 70
  3. Hear My Voice feat. Loida Liuzzi 75
  4. The Rock And The Sea 70
  5. Regrets 70
  6. Farewell feat. Claudio Pietronik 70
  7. Victory 75
  8. The Greats Runner 75
  9. Land Of Tomorrow 70
  10. In Grace 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 70
  • Tecnica: 75
Giudizio Finale
71

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 01.06.2024. Articolo letto 117 volte.

 

Articoli Correlati

News
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.