Explorer «Still Alive... and Now?» (2022)

Explorer «Still Alive... And Now?» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
21.04.2024

 

Visualizzazioni:
139

 

Band:
Explorer
[MetalWave] Invia una email a Explorer [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Explorer [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Explorer

 

Titolo:
Still Alive... and Now?

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Billy :: Vocals, Guitars (Rhythm)
Jack :: Guitars (Lead)
Maio :: Bass
Niky :: Drums

 

Genere:
Speed Metal

 

Durata:
39' 22"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
23.12.2022

 

Etichetta:
Iron Shield Records
[MetalWave] Invia una email a Iron Shield Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Iron Shield Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Iron Shield Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di Iron Shield Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Non male, anche se picchia più per passione che per effettiva potenza del sound, il terzo album degli Explorer da Reggio Emilia, questo “Still alive… and now?”, che condensa 8 brani per poco meno di 40 minuti di uno speed metal non molto originale, ma anche ben lungi dai wannabe di questo genere.
La qualità dell’ascolto di “Still alive…” è infatti marcata sin dall’opener “Laser attack”, un brano certamente fatto da degli amanti dello Speed Metal, dove i riffs tutto sommato semplici e una voce che più di qualche volta sembra debitrice ai Metallica denotano un risultato classico e non particolarmente elaborato a livello tecnico, ma dal tiro comunque globalmente piacevole. In realtà, da qui in poi i risultati vanno a volte un po’ salendo, ed altre volte scendendo, con una title track più potente, e forse la migliore del lotto “Killer without pity”, che di nuovo: è classica e forse un po’ anche già sentita, ma che comunque mena fendenti. Il resto dei brani più che altro si attesta su questi standard, con una “Devils revenge” che gioca la carta dello speed da pogata, ma senza brillare particolarmente, mentre “Avalanche” scorre via abbastanza in maniera convincente, ma anche tutto sommato canonica.
In conclusione, “Still alive… and now?” degli Explorer non è il top della originalità e della ricercatezza, ma perlomeno ci fa comunque divertire e ci garantisce 40 minuti da devolvere alla sana causa dell’headbanging. Certo, occorre anche un po’ chiudere un occhio sull’originalità, ma anche così non ci lamentiamo.

Track by Track
  1. Laser attack 65
  2. Still alive, and now 70
  3. Devils revenge 65
  4. Killer without pity 70
  5. 1.3.1.2. 65
  6. Avalanche 65
  7. The Sling Shot 70
  8. Ten Commandments 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 70
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
68

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 21.04.2024. Articolo letto 139 volte.

 

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.