Dreariness «Before We Vanish» (2022)

Dreariness «Before We Vanish» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Snarl »

 

Recensione Pubblicata il:
09.05.2022

 

Visualizzazioni:
770

 

Band:
Dreariness
[MetalWave] Invia una email a Dreariness [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Dreariness [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Dreariness

 

Titolo:
Before We Vanish

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
Tenebra :: Vocals
Gris :: All guitars, keyboards
Ky :: bass, add. vocals
Roberto Mascia :: add. vocals
Luca Tiraterra :: drums
Valerio Libera :: noise
Torpor :: drums' songwriting

 

Genere:
Blackgaze / Post Metal

 

Durata:
55' 51"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
15.04.2022

 

Etichetta:
My Kingdom Music
[MetalWave] Invia una email a My Kingdom Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di My Kingdom Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di My Kingdom Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di My Kingdom Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina MySpace di My Kingdom Music [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il canale YouTube di My Kingdom Music

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
---

 

Recensione

Terzo full length per i Dreariness da Roma, una band che nel corso degli anni si è fatta un certo nome nell’affollato ambiente depressive e affini, e che con questo “Before we vanish” ci propone 6 brani spalmati su quasi 56 minuti di musica.
E voglio dire sin da subito che “Before we vanish” è un disco invero non male, ma che comunque si assesta su quanto già fatto o detto dai Dreariness nei due precedenti full length, consistente in un Depressive contaminato dai moods poco distorti dello shoegaze, e con una melodia proveniente a volte dalla voce e molto più spesso da una chitarra solista che tesse la sua tela su questi brani. Questo è abbastanza evidente se si ascoltano i primi due brani, “Skin” e “Drain” che non si discostano più di tanto da quanto fatto in passato dai Dreariness, e con la stessa cosa che avviene su “Exhale” e “Inhale”, quest’ultima forse più tipicamente shoegaze. Tuttavia, appaiono un paio di eccezioni a questo sound, e sono dati da una “Rehash” che è senz’altro il brano più riuscito del disco, che però stacca un bel po’ dal resto del disco con un inizio praticamente Doom/Sludge e molto più oscuro, specie da metà canzone in poi, per un risultato decisamente positivo e che comunica un buon feeling opprimente. L’altro brano che stacca dagli altri è “Excise”, più veloce ritmicamente ma su riffs fondamentalmente simili a quelli degli altri brani, per un risultato certamente diverso, ma anche un po’ scollato dal resto del disco, e che forse per questo mi va a suonare un po’ pretenzioso.
Insomma: “Before we vanish” è un disco che conferma lo status dei Dreariness, ma che secondo me al contempo non li fa salire di livello, visto che comunque non aggiunge molto di nuovo, e quando lo fa stacca drasticamente dal sound generale della band, come se i Dreariness sentissero il bisogno di espandersi e di rinnovarsi, ma questa evoluzione sonora è per ora embrionale e il resto va un po’ sul sicuro dei solchi del passato.
Cosa resta? Resta un disco comunque interessante, con un concept altrettanto interessante basato sul Dilemma dei ricci di Schopenhauer, che affronta il problema di voler stare vicino agli altri ma con l’inevitabile rischio di farcisi male, e una qualità sonora e una produzione riuscite, dove tutti gli strumenti sono ben ascoltabili e la voce della cantante Tenebra non è (contrariamente a quanto sempre più spesso si sente in questo genere) sommersa da effetti, echi e riverberi che rendono tutto il cantante un fruscio fastidioso. Ribadisco: buon album, ma di assestamento e che non fa comunque saltare il banco.

Track by Track
  1. Skin 70
  2. Drain 70
  3. Rehash 75
  4. Inhale 70
  5. Excise 65
  6. Exhale 70
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 70
  • Originalità: 65
  • Tecnica: 70
Giudizio Finale
70

 

Recensione di Snarl » pubblicata il 09.05.2022. Articolo letto 770 volte.

 

Articoli Correlati

News
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.