Family Devotion Murder «Tentacles» (2021)

Family Devotion Murder «Tentacles» | MetalWave.it Recensioni Autore:
Wolverine »

 

Recensione Pubblicata il:
05.01.2022

 

Visualizzazioni:
887

 

Band:
Family Devotion Murder
[MetalWave] Invia una email a Family Devotion Murder [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Family Devotion Murder [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Twitter di Family Devotion Murder [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina ReverbNation di Family Devotion Murder [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina SoundCloud di Family Devotion Murder [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina BandCamp di Family Devotion Murder

 

Titolo:
Tentacles

 

Nazione:
Italia

 

Formazione:
- Canaia :: Bass;
- Salvego :: Drums;
- Baron :: Vocals;
- Malguajo :: Lead Guitar;
- Maedeto :: Keyboard, Synth;

 

Genere:
Death / Groove Metal

 

Durata:
45' 18"

 

Formato:
CD

 

Data di Uscita:
12.04.2021

 

Etichetta:
Ad Noctem Records
[MetalWave] Invia una email a Ad Noctem Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Ad Noctem Records [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Ad Noctem Records

 

Distribuzione:
---

 

Agenzia di Promozione:
Cerberus Booking
[MetalWave] Invia una email a Cerberus Booking [Link Esterno a MetalWave] Visualizza il sito ufficiale di Cerberus Booking [Link Esterno a MetalWave] Visualizza la pagina Facebook di Cerberus Booking

 

Recensione

I veneti Family Devotion Murder debuttano con le undici tracce di “Tentacles”, un disco death metal a prova di bomba oserei dire, pregno all’unisono di groove capaci di rendere il tutto di un’appetibilità incredibile. Al di là delle fila della band che vedono anche membri dei Flash Terrorist il cui apporto non tarda a farsi sentire per l’incredibile estro, il lavoro è veramente ben concepito sia sotto il profilo della produzione che del songwriting. Ottime le ritmiche e i suoni nitidi che rievocano qualche appiglio di matrice più nordica e che, unificati alle tastiere, offrono un incredibile e piacevolissimo ascolto ovviamente dal sapore aggressive. L’omogeneità del lavoro non tarda a farsi sentire nel mix che sviluppa potenziale sonoro tra Sepultura, Fear Factory, Soufly e via discorrendo in tracce come “Mr. Juncker Fuck Off”, dove il mood prende corpo e lascia sin da subito quei segnali su cui l’ascoltatore si imbatterà nei successivi quarantacinque minuti di ascolto; potente non poco “Cosanostra” forte di un ottimo lavoro anche di synth ma ricchissima di groove sviluppati sull’ottimo riff di apertura; dal sapore appena più oscuro “Don Satan” un brano ritmicamente coinvolgente per la propria forza ritmica e gli immancabili mutamenti ritmici; senz’altro uno dei brani migliori del platter è “World Decline”, che ricorda non poco i Sepultura ai tempi dell’inarrivabile Chaos A.D.; non male “Kraken” ancora una volta per i suoi groove e per la convincente e micidiale cattiveria del cantato. Un disco potente e straordinario da ascoltare e contemplare.

Track by Track
  1. Virus (Intro), Dead Land S.V.
  2. Mr Juncker Fuck Off 80
  3. Back From The Pit 80
  4. Banditismo 75
  5. Cosa Nostra 80
  6. Don Satan S.V.
  7. World Decline 85
  8. Feel My Blade 80
  9. Padrino 75
  10. Kraken 80
  11. Warrior Satanico 80
Giudizio Confezione
  • Qualità Audio: 75
  • Qualità Artwork: 75
  • Originalità: 75
  • Tecnica: 80
Giudizio Finale
78

 

Recensione di Wolverine » pubblicata il 05.01.2022. Articolo letto 887 volte.

 

Articoli Correlati

News
Recensioni
  • Spiacenti! Non sono disponibili Recensioni correlate.
Interviste
  • Spiacenti! Non sono disponibili Interviste correlate.
Live Reports
  • Spiacenti! Non sono disponibili Live Reports correlati.
Concerti
  • Spiacenti! Non sono disponibili concerti correlati.